Parma si prepara a diventare Capitale della Cultura 2020: un’estate ricca di eventi

0

Dopo Matera, è Parma la città destinata a diventare Capitale della Cultura per il prossimo 2020. L’organizzazione è in gran fermento e già nel corso di questa estate, gli eventi e i concerti si stanno moltiplicando. Nelle scorse settimane, infatti, abbiamo potuto assistere alla presenza di grandi artisti al Parma Music Park: il 13 luglio abbiamo ballato insieme alla misteriosa M¥SS KETA, la milanese che si nasconde dietro maschera e occhiali scuri famosa per il suo linguaggio senza filtri (foto di Elisa Contini).

il 14 luglio ci siamo spostati, invece, nella meravigliosa cornice del Labirinto della Masone di Fontanellato, contesto scelto da Marco Mengoni per una delle date del suo Fuori Atlantico Tour, versione estiva ed a ridotto impatto ambientale del fortunato show che ha girato nella scorsa primavera tutti i palazzetti d’Italia (foto di Francesca Fiorini).

Il 17 luglio siamo tornati al Parma Music Park a seguire gli “indie”, Fast Animals and Slow Kids. Il concerto, dapprima previsto per venerdì 12 luglio, è stato rimandato per la nascita della primogenita del batterista Alessio Mignoli. La band si è comunque presentata  per la data prevista, in acustico, sul palco del Parma Music Park, regalando ai fans, numerosissimi in entrambi i giorni, un doppio evento gratuito.

Ad agosto la città si svuoterà, ma già dalla fine del mese sono previsti grandi eventi. Ecco l’elenco:

30 agosto – Carl Brave, Parma Music Park
31 agosto – Dark Polo Gang, Parma Music Park
11 settembre – Salmo, Parco Cittadella
12 settembre – Antonello Venditti, Parco Cittadella
19,20,21 settembre – Notre Dame de Paris, Parco Cittadella

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome