A Milano una mostra dedicata alle opere di Augusto Daolio

0
Augusto Daolio

La Fondazione Luciana Matalon (Foro Buonaparte 67, Milano) ospiterà dal 4 al 14 Settembre la mostra personale dei dipinti di Augusto Daolio, storica voce dei Nomadi. L’ingresso è libero.
Augusto, conosciuto dal grande pubblico principalmente per le sue canzoni che hanno accompagnato almeno due generazioni, in realtà è stato un grande pittore. Ha scelto di riservare a pochi le sue passioni per la pittura e la scrittura non perché fossero secondarie, quanto piuttosto perché le ha sempre considerate una sorta di confessione della sua natura più profonda. Il suo modo di disegnare e dipingere non era “schiavo” di un metodo (come quello di comporre) e la fantasia guidava la sua mano alla ricerca di un mondo surreale e magico.

Dalle sue parole infatti apprendiamo che: «disegno paesaggi spaesati confusi nella mente, carpiti un po’ ovunque… in essi si nasconde l’uomo non sempre visibile, ma che sa mescolarsi alle cose, scambia i ruoli, diventa cavallo e albero, un gesto, una mano, occhi e l’infinito cielo come teatro, come messa in scena ideale».

Il vernissage è previsto il 4 Settembre alle ore 18.00.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome