Sabato 3 agosto

0
Jimmy Nicol

Andy Warhol preconizzava che chiunque nella vita avrebbe avuto i suoi quindici minuti di popolarità. A Jimmy Nicol, che oggi compie 80 anni, è andata decisamente meglio: il suo momento di gloria è durato dieci giorni, tanto quanto la sua permanenza come batterista nei Beatles. Nato a Battersea il 3 agosto 1939, Jimmy sarebbe con ogni probabilità rimasto per sempre un signor nessuno se il 3 giugno 1964 Ringo Starr non fosse svenuto per una tonsillite. Nulla di grave, non fosse per il fatto che il giorno dopo i Beatles sarebbero dovuti partire per un tour mondiale. Che fare? Fu George Martin, produttore dei fab four, a suggerire il nome di Nicol, il quale da poco aveva suonato la batteria in un album intitolato Beatlemania. In un pomeriggio Jimmy imparò tutte le parti di batteria, si tagliò i capelli come i tre compagni d’avventura e si fece confezionare un abito su misura. Il giorno dopo era pronto per l’esordio a Copenaghen. Restò con i Beatles fino al 13 giugno, partecipando ancora ad un programma televisivo e ad un concerto in Olanda, ad un’esibizione ad Hong Kong e a due concerti ad Adelaide, in Australia. Il 14 giugno 1964, con il rientro di Ringo Starr, finì la favola di Jimmy Nicol. Il quale continuò per un po’ a fare musica (ovviamente con molto meno successo), per alcuni anni si stabilì in Australia ed oggi vive a Londra. E chissà a chi racconta di essere stato il batterista dei Beatles.

Gli altri fatti del giorno:
1778: a Milano viene inaugurato il Teatro alla Scala con L’Europa riconosciuta di Antonio Salieri
1829: viene rappresentata per la prima volta a Parigi l’opera Guglielmo Tell di Giocchino Rossini
1926: nasce il cantante Tony Bennett
1963: nasce James Hetfield, cantante e chitarrista dei Metallica
1967: nasce Skin, cantante degli Skunk Anansie
1968: nasce il cantante Fabrizio Voghera
1973: nasce il rapper Bassi Maestro
1973: nasce la cantante Allegra Lusini
1996: muore il cantante Luciano Tajoli
2010: muore il cantante Bobby Hebb

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome