Springsteen alla prima mondiale di “Blinded By The Light” e poi sul palco del Paramount Theatre ad Asbury Park

0

Domani, 9 agosto (come abbiamo scritto qualche giorno fa), esce la colonna sonora del nuovo film di Gurinder Chadha Blinded by light, ispirato alla vita del giornalista anglo-pakistano Safran Manzoor e soprattutto alla musica di Bruce Springsteen. Ma questo già lo sapevate. Quello che ancora non vi era forse noto è che ieri sera il film è stato presentato alla Convention Hall di  Asbury Park alla presenza (non annunciata ma “sperata”) di Bruce e Patti Springsteen. E cosi, in una serata che annunciava tempesta (sul cielo di Asbury si erano addensate nubi minacciosissime), l’epilogo è stato trionfale. L’arrivo dei coniugi Springsteen — che abitano a un quarto d’ora di macchina dalla Convention Hall — ha suscitato grande entusiasmo tra i presenti. Tutti, aspettavano il loro arrivo, che non era affatto scontato, considerato che fino a due giorni fa Bruce e Patti erano in giro per l’Europa tra concorsi ippici (di Jessica) e bagni in piscina al lago (a Villa d’Este).

Eppure tutti in sala e fuori aspettavano il loro arrivo, se lo sentivano. Tenendo la mano di Gurinder Chadha (e quella di Patti), Bruce ha percorso il red carpet sorridente, curioso come non mai di vedere come le sue canzoni abbiano dato vita a un film. Con loro anche Safran Manzoor, autore del libro “Greetings from Bury Park” da cui è stato tratto  il film. La vera notizia, però, è che Bruce, nell’after-show seguito alla proiezione, è salito sul palco del Paramount Theatre (a ridosso della Convention Hall, nda) unendosi a Southside Johnny e ai suoi Asbury Jukes, e ha trasformato così una serata cinematografica in un evento rock (anche Patti ha fatto la sua parte ai cori). Tra i brani suonati da Bruce, Sherry darling, Talk to me, Having a party, 634-5789 (portata al successo da Wilson Pickett nel 1966). Alla fine della proiezione, nel consueto discorso di ringraziamento, la regista Gurinder Chadha  ha omaggiato — e non poteva essere altrimenti — la famiglia  Springsteen. Tra i protagonisti di Blinded by the light, che in Italia uscirà il prossimo 30 agosto dopo aver vinto il Premio nella categoria Generator +13 alla 49esima edizione del Giffoni Film Festival,  presenti in sala e alla festa Viveik Kalra (che nel film recita il ruolo del protagonista Javed), Kulvirder Ghir, Meera Ganatra, Nell Williams. L’estate sul Jersey Shore continua alla grande…

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome