Elio Germano alle Giornate degli Autori

Sabato 31 agosto 2019 alla Villa degli Autori al Lido alle ore 15.00 l’attore presenterà Segnale d’ allarme-La mia battaglia, un film e una esperienza VR

0

Nell’ambito della 76.ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Nato dallo spettacolo teatrale di cui era attore unico e regista, scritto a quattro mani con Chiara Lagani, questo VR movie nasce dalla collaborazione con Omar Rashid (co-regista del film) e il suo progetto multimediale Gold. Qual è l’allarme? Questo nostro tempo, il diffondersi del pensiero assolutista fomentato da un’informazione deformata di cui la nostra società è vittima. Le nuove tecnologie che hanno cambiato la comunicazione, se da un lato si propongono come democratiche, dall’altro facilitano la manipolazione del pubblico. È questo, il grido lanciato da uno degli attori più poliedrici e popolari del nostro cinema, che si trasforma in “grande dittatore” per sviscerare l’evolversi di una struttura sociale e politica dalla quale si rischia di non poter più tornare indietro. Elio Germano è stato Il giovane favoloso nel film di Mario Martone e ha lavorato nelle più variegate opere dell’ultima generazione italiana: da Diaz di Daniele Vicari a Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek, da La nostra vita di Daniele Luchetti a Suburra di Stefano Sollima e molti altri titoli. Oggi lavora a un progetto che, dopo un’intensa stagione di repliche a teatro, usa e allo stesso tempo critica la modernità del linguaggio scelto; la tecnologia più avanzata offre così uno spettacolo disturbante, pensato per scuotere e risvegliare le coscienze.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome