25 Agosto 1958, nasce Tim Burton

1

 “sono sempre stato dipinto male. Sapete, potrei vestirmi da clown e ridere insieme al pubblico e direbbero ancora che ho una personalità oscura”

Tim Burton è uno di quei registi che dividono: o lo odi o lo ami,  anche nei suoi lavori migliori e peggiori. I suoi detrattori diranno che la maggior parte di quello che dirige è senza senso, ripetitivo e deprimente. Chi lo ama lo trova originale, coerente e molto complesso sotto la superficie. Per tanti versi, è il vero erede dei grandi scrittori di fiabe dei secoli passati, da Andersen ai fratelli Grimm: storie gotiche, di intrattenimento certo, ma cariche di umanità nascosta dietro la apparente mostruosità della realtà.

Bambino solitario e particolare, dotatissimo cartoonist, tanto che a 14 anni uno dei suoi lavori viene usato dalla nettezza urbana della sua area (!) per incentivare l’uso dei bidoni. Inizia come disegnatore alla Disney in lavori tradizionali come Red e Toby nemiciamici, ma già dai suoi primi cortometraggi (Vincent, 1982, e Frankenweenie, 1984, quest’ultimo per anni non pubblicato in quanto non considerato per bambini! Con un remake del 2012), si nota tutta la sua originalità cupa, ma moralmente integra.

Si fa notare per Beetlejuice (1988), e subito dopo il grande progetto: nel 1989 dirige il primo dei suoi Batman, ed è il più grande successo di quell’anno, grazie a Michael Keaton e Jack Nicholson, certo, ma anche alla sua immaginifica Gotham, tutta farina del suo sacco di visionario dark, cosa ancora più evidente nel suo seguito (1992). Nel mezzo, Edward mani di forbice, dove incontra il suo alter ego sullo schermo, ovvero Johnny Depp: non solo il film è forse uno dei suoi migliori, ma inaugura un sodalizio che li vedrà collaborare in altre 6 occasioni.

Da lì è il decollo: Ed Wood, Il mistero di Sleepy Hollow, Big Fish, La fabbrica di cioccolato, Alice nel Paese delle Meraviglie, Miss Peregrine. E le visioni dark di Tim Burton continuano: appena arrivato il remake di Dumbo, a breve il seguito di Beetlejuice.

Altre ricorrenze

  • 1930, nasce Sean Connery, il James Bond originale, e poi Il nome della rosa, Gli intoccabili (Oscar 1988), Highlander
  • 1933, nasce Tom Skerritt, attore di Alien e Top Gun
  • 1939, nasce John Badham, regista de La febbre del sabato sera e Wargames
  • 1968, nasce Raz Degan, attore di Alexander e I 100 chiodi
  • 1984, muore Truman Capote, scrittore e sceneggiatore di Colazione da Tiffany
  • 1987, nasce Blake Lively, attrice di Green lantern e The town

1 COMMENTO

  1. Che coincidenza.. Appena finito di vedere Frankenweenie, vado per cercare la sua filmografia e scopro con piacevole sorpresa che e’ il suo compleanno! Tanti auguri Tim!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome