Lo spot di Spotify per chi ama la musica in auto

0

Negli ultimi anni abbiamo assistito, quasi rassegnati, all’avvento di tecnologie e piattaforme che, se da un lato hanno agevolato — e molto — la fruizione della musica, dall’altro hanno tolto molto del romanticismo e del pathos che sempre ne caratterizzano l’ascolto.

E se i vinili sono ritornati in un piacevole recupero vintage dell’ascolto “vecchio stile “, la regina delle piattaforme streaming per la musica, Spotify, ha lanciato uno spot che sicuramente colpirà al cuore gli ascoltatori più romantici, quelli che non riescono a scendere dalla propria auto prima che “quella canzone” sia finita.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nel video di 80 secondi, intitolato “Let the song play”, vediamo diverse persone che, pur di cantare tutta Elastic heart di Sia, fanno aspettare i compagni di calcetto, i nonni o il parcheggiatore.

Lo spot fa parte della campagna For the ride ed è stato realizzato per promuovere nuove playlist pensate appositamente per essere ascoltate in macchina, come “Your daily drive”, che prevede un mix di canzoni, podcast e notizie. Spotify ci spiega una volta per tutte il senso di tutto con una semplice frase: “The best thing to happen in cars since the stereo”.

Uno spot che, lanciato proprio da Spotify, assume un valore aggiunto in un momento in cui spesso la musica viene misurata solo in numeri di streaming, e una canzone non è altro che moda. La bellezza di emozionarsi tornando a casa mentre la nostra playlist preferita riproduce la canzone adatta proprio al nostro stato d’animo; la musica che spesso è proprio lei a scegliere noi e non viceversa; il volersi soffermare, magari parcheggiare perché gli occhi diventano umidi e quel momento vogliamo godercelo: è vero, tutto corre veloce, spesso anche troppo, ma certe emozioni non passano mai di moda.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Claudia Assanti
Nata in Calabria, classe '86. Un diploma di Liceo Scientifico che però mi ha portato ad una laurea in Lingue e Letterature straniere. La musica e la letteratura sono sempre state la colonna portante della mia vita in ogni loro sfumatura. Sognatrice ostinata ma realista al punto giusto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome