L’estate latina di “Despacito”

0
Despacito Luis Fonsi

Nuovo anno, stessa storia: a farla da padrone anche nell’estate 2017 sono i tormentoni latinoamericani: da Subeme la radio di Enrique Iglesias fino ad arrivare a Despacito di Luis Fonsi.

Melodia allegra e ballabile, ritmo incalzante e testo che resta impresso nonostante non passi un gran messaggio: Despacito è stato più di un semplice tormentone. Ha monopolizzato praticamente le radio di tutti gli stabilimenti balneari, delle piscine e delle discoteche. Fonsi ha dichiarato che il pezzo è un omaggio alla sua terra, Porto Rico, e alla sua musica sensuale e divertente.

Il singolo è stato certificato di platino e di diamante in otto Paesi. Il video ha superato le 6 miliardi di views su YouTube, frantumando ogni record mondiale della piattaforma.

Per quanto riguarda le canzoni italiane sono tante le collaborazioni per il tempo di un singolo: i Thegiornalisti con Fabri Fibra e la loro PamplonaFabio Rovazzi in featuring con Gianni Morandi che ci hanno fatto Volare tutta l’estate e infine J-Ax e Fedez con la loro Senza Pagare il cui video è stato girato tra Los Angeles e il mercato rionale di Foggia insieme a Pio e Amedeo.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome