Presentato a Venezia “Roger Waters Us + Them”: «È il mio appello per un mondo migiore»

0

Oggi a Venezia è stato presentato Roger Waters Us + Them, film realizzato dal fondatore dei Pink Floyd e incentrato sul suo ultimo tour, che sarà proiettato sugli schermi italiani per tre giorni, dal 7 al 9 ottobre (qui l’elenco dei cinema).

Girato ad Amsterdam nel 2017, il film crea una connessione viscerale con il pubblico, dando la percezione corporea di essere presenti e partecipare allo spettacolo in un modo che nemmeno il miglior posto a sedere o un pass per il backstage potrebbero offrire. Waters porta lo spettatore in un mondo distopico, un mondo che aveva presagito quando nel 1977 ha scritto per i Pink Floyd l’album Animals. A distanza di 40 anni, le previsioni di Waters sono diventate la realtà di oggi: guerra, senso di perdita, alienazione, sofferenza.

In Us + Them Waters viene immortalato sul palco mentre esegue brani tratti da diversi suoi album con i Pink Floyd (The Dark Side of the Moon, Wish You Were Here, The Wall e Animals), nonché dal suo ultimo album da solista, Is This The Life We Really Want?. Assieme a Evans, direttore creativo del tour, ha usato le più innovative tecnologie audio digitali disponibili per realizzare una produzione monumentale, uno spettacolo all’avanguardia che racchiude esperienze visive, sonore e sensoriali mai viste prima. Il film racconta la storia di una madre e della figlia e il loro viaggio verso un mondo più sicuro.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Il 16 ottobre 2016 a Palm Springs Roger Waters ha chiuso con grande successo i concerti del Festival di Desert Trip che, nell’arco di due fine settimana, ha visto la partecipazione di artisti quali i Rolling Stones, Bob Dylan, Neil Young, Paul McCartney e gli Who. La settimana successiva Waters ha annunciato che sarebbe tornato in Nord America nel 2017, affermando: «Porteremo in tour un nuovo spettacolo, il cui contenuto resta “top secret”. Sarà una commistione di materiale raccolto durante la mia lunga carriera, brani scelti dagli anni con i Pink Floyd e alcuni brani nuovi. Ci sarà un tema generale a fare da fil rouge e vi prometto che lo spettacolo sarà fantastico, spettacolare come tutti i miei concerti».

Le leggendarie esibizioni dal vivo di Roger Waters sono rinomate per essere esperienze sensoriali coinvolgenti, con una produzione audiovisiva all’avanguardia e un suono quadrifonico straordinario. Il suo nuovo tour non avrebbe fatto eccezione. Dopo mesi di meticolosa pianificazione, ricerca e sviluppo, lo spettacolo è arrivato a superare tutto quanto raggiunto in precedenza, coinvolgendo le folle, ccreando un’esperienza audiovisiva potente e diffondendo un messaggio improntato su diritti umani, libertà e amore.

Roger Waters Us + Them

La produzione su larga scala prevedeva un palcoscenico largo 26,6 metri e uno schermo LED di 28,5 metri di larghezza e 12 metri di altezza. All’inizio del secondo tempo, tra sirene e luci lampeggianti, la sala veniva divisa al centro da una gigantesca rete metallica fatta calare dal tetto, mentre dalla stessa si alzavano grandi camini alti 5 metri. Contemporaneamente, apparivano 16 schermi in movimento, rivelando un’enorme riproduzione della famosa Centrale Elettrica di Battersea, edificio reso iconico dalla copertina di Animals, progettata da Roger Waters. L’emozione continua dello spettacolo era poi assicurata da una piramide laser con prisma dai colori dell’arcobaleno che si materializzava durante Brain Damage ed Eclips e, i brani di chiusura concerto, mentre i laser tagliavano il “cielo notturno” della sala.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Il tour ha aperto il 26 maggio 2017 a Kansas City, nel Missouri, e ha toccato Stati Uniti, Canada, Nuova Zelanda, Australia, Europa, nonché Russia e America Latina, per concludersi il 9 dicembre 2018 a Monterrey, in Messico, dopo un totale di 156 concerti in 20 mesi davanti a un pubblico di 2,3 milioni di spettatori in tutto il mondo.

La lavorazione del film Roger Waters Us + Them ha avuto inizio il 18 giugno 2018, con le riprese di tre serate ad Amsterdam. Con una troupe cinematografica composta da 130 persone, gli spettacoli sono stati girati in 8K grazie a macchine da presa RED ad altissima risoluzione. Alcuni degli elementi narrativi e delle immagini dei concerti sono stati girati in Inghilterra utilizzando macchine da presa Panavision DXL 8K.

Roger Waters Us + Them

Ecco quanto ha dichiarato Roger Waters a proposito del film: «Us + Them non è il rock and roll standard; tra il pubblico qualcuno griderà “yee haaaa!!”, che va pure bene, ma a molti verranno le lacrime. Questo è ciò che spero. Us + Them è un appello all’azione. L’Homo Sapiens si trova a un bivio, possiamo unire il nostro amore, sviluppare la nostra capacità di empatia con gli altri e agire collettivamente per il bene del nostro pianeta, oppure rimanere Comfortably Numb (“comodamente insensibili”), e continuare come pecoroni la nostra attuale marcia di morte omicida verso l’estinzione. Us + Them è un voto all’amore e alla vita».

Roger Waters Us + Them

Lista dei brani che sono in Roger Waters Us + Them:

Speak to Me / Breathe
One of These Days
Time
Breathe Reprise
The Great Gig In The Sky
Welcome To The Machine
Déjà Vu
The Last Refugee
Picture That
Wish You Were Here
The Happiest Days Of Our Lives, Another Brick In The Wall, Part II
Dogs
Pigs (Three Different Ones)
Money
Us & Them
Brain Damage
Eclipse
Déjà Vu, The Missing Verses
Novo Lugar

Roger Waters Us + Them

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome