IT. Capitolo due

Il secondo incontro col pagliaccio maligno. E stavolta i “perdenti“ di Derry sono adulti

0

IT Capitolo 2
di Andy Muschietti
con James McAvoy, Jessica Chastain, Isaiah Mustafa, Jay Ryan, James Ranson

Voto: la quadra è cresciuta

I ragazzini del club dei perdenti del primo episodio sono cresciuti e come vogliono i corsi e ricorsi del male il pagliaccio maligno Pennywise 27 anni dopo li ha richiamati a Derry. E ognuno risponde con la sua paura preferita (essi vivono nella paura…). Lo spettatore che non conosca il libro di Stephen King o non abbia visto il primo film di Muschietti del 2017 potrebbe pensare d’essere alle prese con un club di nevrotici ossessivamente attaccati da allucinazioni. Ebbene sì, ogni componente del gruppo deve farsi riconoscere da chi l’ha visto nella versione con 27 anni di meno e deve portare a livelli da adulto la sua paura del buio, dello schifo, del sangue, del corpo, della sporcizia, dei mostri, degli insetti e della violenza. Perché la psicoanalisi da provincia Usa secondo Stephen King è basica, rozza e ipertrofica: l’inconscio sta nelle fogne e poi ancora più giù, e bisogna scendere nell’incubo ripetendosi che è un’illusione (che però ogni tanto ti fa a pezzi). Per cui dopo una prima ora e mezza di memorie e rimpianti c’è una seconda ora e mezza di effetti speciali su tutti i possibili incubi dei bambini cresciuti. Il troppo al solito stroppia e un pochino annoia, soprattutto se ripetuto e gettato in faccia. I pagliacci poi, anche coi denti da squalo un po’ fan ridere. Dipende dalle latitudini: incubi e buoi dei paesi tuoi

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome