9 Settembre 1983, esce Il grande freddo

0

Uno dei film più rappresentativi dei primi anni ’80, l’opera corale di Lawrence Kasdan vanta un vero e proprio cast di stelle di quel periodo (e non solo): Kevin Kline, Tom Berenger, Jeff Goldblum, Glenn Close, Meg Tilly, William Hurt e addirittura Kevin Costner, o almeno, i suoi polsi. Nel senso che Costner interpretava l’amico Alex suicidatosi (motivo per cui gli amici del college si ritrovano), ma alla fine il regista decise di tagliare tutti i flashback dove appariva e, caso più unico che raro in un’epoca di director’s cut e DVD extra, li fece scomparire definitivamente. Tanto che, per ripagare un contrariato Costner, Kasdan lo inserì nel suo film successivo, Silverado.

Grande lavoro di squadra, grazie anche all’idea di Kasdan di fare vivere il cast nella casa dove si svolge il film e, molto spesso, di chiedere agli attori di mantenere il loro personaggio anche fuori dal set; è visibile l’alchimia stabilitasi tra loro, così come il senso di nostalgia che ti avvolge piano piano, grazie anche alle bellissime musiche degli anni ‘60. Come disse Berenger: è quel periodo della vita dove ti rendi conto che non sei più un ragazzo, e certe cose le farai e altre no. Del resto, i titoli di testa, passati alla storia, avevano già detto tutto, con il funerale dell’amico e la canzone dei Rolling Stones suonata in chiesa: “You Can’t Always Get What You Want”.

.Altre ricorrenze

  • 1960, nasce Hugh Grant, attore di Quattro matrimoni e un funerale e Notting Hill
  • 1966, nasce Adam Sandler, attore di Un weekend da bamboccioni e Big daddy
  • 1980, nasce Michelle Williams, attrice di Marylin e I segreti di Brokeback Mountain
  • 1997, muore Burgess Meredith, attore di Rocky e Il giorno della locusta
  • 2005, esce Thank you for smoking, geniale e caustica satira di Jason Reitman sulle lobby del vizio

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome