Ligabue questa sera live all’Arena di Verona

0
Ligabue in concerto allo Stadio San Siro di Milano - 28 giugno 2019 - © Foto: Riccardo Medana

Era il 10 settembre 1999 quando, in occasione del lancio dell’album Miss Mondo ’99, Luciano Ligabue, per la prima volta, suonò nella magica cornice dell’Arena di Verona. Quella data (che poi diventarono due) fu il concerto inaugurale del Miss Mondo Tour che, da lì a pochi mesi, avrebbe fatto il giro dei principali palazzetti italiani.

A distanza di 20 anni (meno un giorno), ma soprattutto 59 giorni dopo l’ultima data dello Start Tour 2019Luciano tornerà a suonare all’Arena di Verona, ospite di RTL Power Hits Estate, l’evento che certificherà il tormentone che ha fatto da colonna sonora all’estate, con tantissimi artisti italiani e internazionali che si alterneranno sul palco. La serata, ormai sold out da diverse settimane, sarà trasmessa in diretta e in radiovisione su RTL 102.5 (canale 36 DTT e 750 Sky), su www.rtl.it e attraverso l’app gratuita di RTL 102.5. Ad annunciarlo in conferenza stampa Lorenzo Suraci, presidente di RTL «Siamo entusiasti. Posso anticiparvi che quest’anno hanno aderito anche Ligabue ed Eros Ramazzotti, vincitori a loro volta nel passato del Festivalbar». Luciano per l’occasione riceverà il premio RTL 102.5 Power HitStory 2019 (assegnato anche a Eros Ramazzotti).

Il rapporto tra Ligabue e l’Arena di Verona è da sempre molto solido. Proprio qualche mese fa, in occasione della prova generale fatta a Reggio Emilia a inizio giugno, spese parole al miele per una delle location più belle d’Italia «L’Arena di Verona è un posto in cui, credo, la gente vada più facilmente a vedere un concerto – ha detto – perchè sa che in quel contesto lì il concerto assume una valenza particolare».

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome