Mercoledì 11 settembre

0
Pupo

Maledizione dei nomi d’arte. Chiamarsi Pupo e compiere 64 anni sembra un paradosso, ma è quanto accade oggi ad Enzo Ghinazzi, dai più conosciuto appunto come Pupo. Nato a Ponticino, in provincia di Arezzo, l’11 settembre 1955, l’artista toscano ha conosciuto il momento di maggior successo a cavallo fra gli anni settanta e gli ottanta grazie a canzoni come Gelato al cioccolato, Su di noi e Firenze Santa Maria Novella. Come autore ha firmato una delle più grandi hit di sempre della musica italiana, quella Sarà perché ti amo che i Ricchi e Poveri hanno esportato in mezzo mondo. Il gioco d’azzardo lo ha portato ad un passo dal baratro, ma nel terzo millennio è “risorto” come conduttore televisivo, diventando uno dei volti più popolari del teleschermo. Nel 2010 è arrivato secondo al Festival di Sanremo, cantando Italia amore mio, insieme ad Emanuele Filiberto e Luca Canonici: un’operazione fra il patriottico e il trash che è stata sbeffeggiata, ma con ogni evidenza anche apprezzata da una parte di pubblico. Nel 2014 è diventato uno dei volti di punta di Agon Channel, versione italiana dell’omonimo canale albanese. Oggi continua a cantare e fare televisione.

Gli altri fatti del giorno:
1942: nasce la showgirl e cantante Lola Falana
1947: nasce il cantante Donatello
1950: nasce il cantante Ciro Sebastianelli
1957: nasce Jon Moss, già batterista dei Culture Club
1958: nasce Mick Talbot, già tastierista degli Style Council
1959: Jacques Brel pubblica la canzone Ne me quitte pas
1959: nasce Roberto Zeno, batterista dei Modena City Ramblers
1965: nasce il cantante e compositore Moby
1968: nasce Luca Bergia, batterista dei Marlene Kuntz
1971: nasce Richard Ashcroft, già cantante dei Verve
1973: nasce la cantante In-Grid
1977
: nasce il rapper Ludacris
1987: muore il cantante Peter Tosh
2011: muore il cantante Gino Latilla
2013: muore il cantante Jimmy Fontana

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome