Welcome back, Dario. Al di là dell’amore

0
Brunori Sas

Un sound nuovo, un ritmo energico e deciso, un accenno di influenza elettronica e un coro a tre voci nella seconda strofa. Stilisticamente parlando è questo che al primo ascolto resta impresso del nuovo singolo di Brunori Sas, Al di là dell’amore.

Una canzone sociale e poetica, l’aveva definita Dario prima della sua uscita. E quando si sente la voce del cantautore calabrese ripetere che “questi […] fanno finta di non vedere e fanno finta di non sapere che si tratta di uomini. Di donne e di uomini” non si può che togliersi il cappello e prenderne serenamente atto.

Un brano impegnato che scava a fondo nelle sensazioni umane: dalla rabbia al calore, dalla nostalgia allo spavento. Un testo che attraversa la contrapposizione tra un cuore che trabocca d’amore e un sogno che muore all’orizzonte e sulle spiagge, oltrepassando la spavalda arroganza di coloro che si ergono al di sopra di torto e ragione.

Un susseguirsi di immagini forti e delineate, in cui gli elementi caratterizzanti lo stile brunoriano ci sono tutti: il rimando ai nostri tempi con l’accenno ai tutorial e alla sciocca convinzione che abbiamo ai giorni nostri di poter diventare specialisti in qualunque cosa in poco tempo. Il mare, dipinto come un contraddittorio sinonimo di sogno ma anche dolore.

Ma soprattutto la speranza. Ancora una volta. Perché sebbene il testo sembri una consapevole e amara presa d’atto delle difficoltà dei nostri tempi, il fulcro dell’intera canzone si sente nel ritornello: “Ma vedrai che andrà bene, andrà tutto bene”.

È in questi pochi versi che si riconosce il solito Dario Brunori, quello che sa guardare con realistica schiettezza il mondo e tracciarne un ritratto cinico e disincantato ma che, allo stesso tempo, riesce a viverlo con un ottimismo sapientemente nascosto. Basta riuscire a raccontarlo con parole nuove.

Al di là dell’amore è un canto che si interroga sulla contesa fra ciò che pensiamo sia Bene e ciò che pensiamo sia Male. – ha scritto il cantautore allo scoccare della mezzanotte di oggi, diffondendo un video con le note finali del singolo eseguite solo piano e voce – Un comandamento d’amore espresso al di là dell’amore stesso”.

Una preghiera laica. Un brano che trasuda umanità, che vola al di là di numeri e apparenze, e ci esorta a difendere tutti. Al di là dell’amore.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome