Autunno 2019, nightlife tra dinner show, techno e urban

0

L’interrogativo è di quelli da mille e una notte e non ha, per fortuna, una singola risposta buona per tutti coloro che di sera e di notte hanno voglia di ballare: si balla più techno o più urban, nelle disco italiane? Senz’altro la divisione, il muro, tra i dj e i locali elettronici e tutto il resto della nightlife, resta marcata, e i numeri parlano chiaro. Le disco elettroniche, pur celebrate e ben raccontate (a differenza di gran parte delle notti meno sperimentali o forti musicalmente), sono di meno e non passano un momento facile da nessun punto di vista. La chiusura del Cocoricò parla chiaro.

Per fortuna, tuttavia, qualche bella eccezione c’è, e non è possibile, per motivi di spazio, elencare tutto quel che di bello si balla in Italia in ambito elettronico e dintorni. Qualche esempio valga per una scena che resta viva e vitale: c’è, ad esempio il Bolgia di Bergamo (nella foto), che continua a spingere forte a suon di top dj. Sabato 28 settembre 2019 qui arriva lo scatenato Ilario Alicante, mentre il 5 ottobre è la volta di Enrico Sangiuliano, uno che ha iniziato come Sound Engineer ma che è ormai uno degli artisti italiani più richiesti a livello internazionale. Al Bolgia da tanti anni si fa sempre un giusto mix tra ricerca di sonorità innovative e grandi nomi del mixer, differenziandosi dai tanti tanti piccoli e comunque vivaci club milanesi. In Puglia, uno dei templi elettronici resta senz’altro il Cromie, che grazie alla gestione di Musicaeparole brilla sempre di party e grandi dj. A Firenze il divertimento elettronico fa rima, ancora, con Tenax, mentre a Roma la scena è più variegata e conta tanti locali, con la bella eccezione del grande Spazio 900, che però resta, come dice il nome stesso, uno luogo di eventi più che una discoteca. Tornando a Milano, i grandi dj elettronici passano soprattutto dal Fabrique e pure dall‘Amnesia.

Spostandosi di pochi chilometri, da Milano e da Bergamo città, ma cambiando completamente universo sonoro e di divertimento, ecco MyWay, il nuovo venerdì notte modaiolo, divertente e ‘pettinato’ di DV Connection al Bobadilla di Dalmine (BG). Il primo appuntamento di questa nuova festa è previsto per il 27 settembre. Il divertimento inizia con un dinner show di qualità (il Boba è anche un ottimo ristorante) curato da Luca B, uno specialista del genere, mentre lo staff artistico è completato da Riky Paldi e Marica Rotondo, vocalist e performer d’eccezione.

Sull’A4, al #Costez di Telgate (BG) si è ballato parecchio durante l’estate 2019 e si continuerà a farlo durante l’autunno inverno ’19 – ’20, sempre con sonorità immediate e easy… ma dal 27 settembre ogni venerdì e sabato lo si potrà fare anche all’Hotel Costez di Cazzago (BS), in piena Franciacorta, che è stato rinnovato e ingrandito, segno che non tutte le disco sono in crisi. Qui la formula è decisamente anticrisi: ingresso libero, consumazione facoltativa, ottimi dj come Nicola Zilioli e vocalist che sanno coinvolgere come Mapez.

Chiudiamo questo breve e poco esauriente viaggio nella notte italiana (ne faremo poi altri) con Besame, festa scatenata a metà tra house e urban che mette in scena show mozzafiato. Questo tipo di feste piace molto, anzi cresce, perché fa collaborare staff diversi, soprattutto quello del club che ospita la festa e quello del party itinerante. Se poi, oltre al divertimento di base, c’è anche la qualità assoluta degli artisti di Besame, il successo cresce. Il 28 settembre questa festa fa scatenare Villa Bonin, epicentro del divertimento in Veneto, poi parte per un tour autunnale che porterà la crew in tanti spazi diversi: il 5 ottobre la crew Besame fa scatenare sia il Mag Showroom di Padova sia lo Shed di Busto Arsizio. Il 12 ottobre si divide addirittura in tre e fa ballare l’Anima Club di Treviso, lo Stargate di Castegnaro (VR)  e pure al Paradiso di Brescia.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Avatar
Giornalista & comunicatore (o viceversa), Lorenzo Tiezzi sta online più o meno tutto il giorno. Il sito della sua agenzia è www.lorenzotiezzi.it, il suo clubbing blog AllaDiscoteca.com. All'attività di comunicatore affianca quella di giornalista freelance. Scrive di tendenze, musica, nightlife, ovvero, riassumendo all’osso, di amenità. Fiorentino, classe ‘72, si è laureato in Dams Musica nel 1996. Prima di dedicarsi a giornalismo e comunicazione ha lavorato in tv come coautore e curatore (Tmc2, Mtv) e in teatro come direttore di palco. Appassionato di arte, vino e sport, nel novembre 2013 ha corso la sua prima maratona e punta tutto su un tempo improbabile (3h e 30’’).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome