Springsteen: dal 29 settembre a Freehold una mostra per celebrare il rapporto tra la sua musica e la sua terra

0

Da “Jerseystan” a luogo famoso in tutto il mondo, da terra di nessuno sconosciuta a luogo di vacanza e di culto per milioni di fans che arrivano da tutto il mondo: il New Jersey grazie a Bruce Springsteen è diventato uno degli stati più visitati e famosi d’America. Sembra incredibile per uno stato che è più piccolo della Toscana, che non ha città belle da mostrare, né parchi naturali di livello. Ha l’unico vantaggio di trovarsi di fronte a Manhattan. E di avere tra i suoi figli Bruce Springsteen. E proprio per questo suo figlio prediletto la  Monmouth County Historical Association ha allestito una mostra che si aprirà domenica 29 settembre a Freehold dal titolo Springsteen: His Hometown. 

La mostra, che si protrarrà fino all’autunno del prossimo anno, mette in evidenza il rapporto strettissimo tra la musica e i testi di Springsteen e il New Jersey, e in particolare la Monmouth County (dove Bruce è nato). Nelle sue canzoni, il suo stato e la sua contea sono sempre lo sfondo perfetto per le storie da raccontare, e costituiscono una costante fondamentale fin dall’inizio della sua carriera. Saranno esposti più di 150 pezzi provenienti sia dalla stessa Historical Association,che dagli Springsteen Archives della Monmouth University and Center for American Music (di cui abbiamo già parlato in passato su queste colonne, nda). I pezzi provengono però anche da collezioni private, prima fra tutte quella di Mamma Adele, da cui è stato preso un quaderno fatto da lei stessa con i primi articoli di giornali che parlavano del figlio. E poi, ancora, il primo poster della prima band di Bruce (The Castiles), e un documento risalente alla Rivoluzione Americana datato 1801 e firmato dal “patriota rivoluzionario” John Springsteen, antenato di Bruce. Da sottolineare che a Freehold si svolse nel 1778 una battaglia decisiva ai fini della Rivoluzione con le truppe Americane guidate da George Washington che sconfissero l’Esercito Inglese capitanato dal generale Henry Clinton. Tutti gli oggetti in mostra sono pezzi assolutamente unici e mai visti in precedenza, come ha tenuto a precisare la presidentessa della Monmouth County Historical Association, Linda Bricker: «Siamo onorati di avere la possibilità di mettere in mostra questi pezzi rarissimi che riflettono la carriera e la vita impareggiabili di Springsteen che rimane una parte fondamentale del tessuto che costituisce la storia profonda della nostra Contea».

Se volete, quindi, vedere un pezzo della “nostra” storia l’indirizzo è: 70 Court Street Freehold, NJ 07728. Per saperne di più: info@monmouthhistory.org. I biglietti possono essere acquistati anche sul sito https://monmouthhistory.org

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome