2 Ottobre 1957, esce Il ponte sul fiume Kwai

0

Il motivetto fischiettato più famoso del cinema fu anche un gran bel film firmato da David Lean, che esce nello stesso anno di Orizzonti di gloria di Kubrick, e con esso ha in comune il senso della follia della guerra: se dall’altra parte si parlava di uomini mandati al massacro come animali al macello da ufficiali mostruosi, ne Il ponte sul fiume Kwai si tratta del curioso rapporto che si instaura tra un gruppo di prigionieri inglese e i loro aguzzini giapponesi, inizialmente rivali, ma poi alla fine uniti dalla costruzione del ponte del titolo, che però è allo stesso tempo un obiettivo di guerra da parte degli Alleati (!).

Nella realtà scenica, ci vollero alla fine ben otto mesi per girare il film; il ponte fu costruito nella metà e poi, ovviamente, tirato giù.

Oltre a William Holden, che rappresentava l’eroe hollwoodiano, la parte del leone la fecero però i due ufficiali rivali: il giapponese Saito (Sessue Hayakawa), simbolo dell’onore contro ogni ragione; e il britannico Nicholson, un Alec Guinness alla sua parte più famosa prima di Obi Wan Kenobi, che vorrà dimostrare l’efficienza del suo popolo contro ogni logica. Ben 7 Oscar, tra cui Miglior Film, Miglior attore protagonista, miglior Regia.

Altre ricorrenze

  • 1937, nasce Roberto Herlitzka, attore de Il rosso e il blu e Buongiorno, notte
  • 1951, nasce Claudio Fragasso, regista di Palermo Milano solo andata e Zombi 3
  • 1951, nasce Sting, cantante, ma anche attore in Dune e Quadrophenia
  • 1954, nasce Lorraine Bracco, attrice di Quei bravi ragazzi e Ritorno dal nulla
  • 1965, nasce Francesca Dellera, attrice de I miei primi quarant’anni e Capriccio
  • 1970, nasce Maribel Verdù, attrice ne Il labirinto del fauno e Anche tua madre

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome