3 Ottobre 1980, esce The elephant man

0

The elephant man è il primo film commerciale di David Lynch, che fu scelto dal produttore Mel Brooks (si, il Mel Brooks di Frankenstein Junior e Mezzogiorno e mezzo di fuoco!) dopo aver visto Eraserhead, il criptico film d’esordio del 1977 del maestro del Montana. Storia della vera vita di Joseph Merrick, reso mostruoso da una malattia degenerativa di pelle e cartilagine, prima portato in giro come un fenomeno da baraccone, poi curato all’Università, fino alla sua morte; storia che aveva commosso Brooks, e, per evitare che la gente pensasse fosse un film comico, si fece togliere dai crediti finali.

È il film che lancia definitivamente due grandi attori britannici: John Hurt (che fino ad allora era noto per essere stato l’ospite di Alien, nella scena più famosa del film di Ridley Scott) e che si sottoponeva ad ore di trucco per poter recitare (e comunque, vista la fatica, lo poteva fare solo a giorni alterni); e Anthony Hopkins, nella parte del buon dottore Treves. Curiosamente, sarà questa parte e convincere Jonathan Demme ad affidargli la parte del non- così-buon dottore Lecter ne Il silenzio degli innocenti.

7 candidature, ma nessun Oscar per questo bianco e nero epocale, con un finale onirico segnato dagli archi dell’Adagio di Barber, 7 anni prima di Platoon di Oliver Stone.

Altre ricorrenze

  • 1941, esce Il mistero del falco di John Huston, con Humphrey Bogart e Mary Astor
  • 1959, nasce Carmen Russo, showgirl e attrice
  • 1964, nasce Clive Owen, attore in Inside man e I figli degli uomini
  • 1967, nasce Denis Villeneuve, regista di Prisoners e Sicario
  • 1973, nasce Neve Campbell, attrice di Scream e Sex crimes
  • 1973, nasce Lena Headey, attrice in 300 e La notte del giudizio
  • 1998, muore Roddy McDowall, attore in Cleopatra e Il pianeta delle scimmie
  • 2004, muore Janet Leigh, attrice di Psycho e L’infernale Quinlan

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome