Sole

Ragazza madre e finto padre in attesa di qualcosa che li cambierà

0

Sole
di Carlo Sironi
con Sandra Drzymalska, Claudio Segaluscio, Bruno Buzzi, Barbara Ronchi, Vitaliano Trevisan.
Voto: Voto: triste contemporaneo

Sole è passato a Venezia 76 nella sezione Orizzonti. Racconta di Lena che viene dalla Polonia e ha in pancia una creatura da vendere a
8 /10 mila euro e di Ermanno, che passa la sua vita a rompere antifurti di scooter e a giocarsi gli euro alle slot e fa finta di essere il padre della creatura. Così, adducendo la scusa dell’immaturità e la volontà di liberarsi della creatura, Ermanno potrà farla adottare gli zii sterili, perché l’adozione tra parenti è meno complicata. I due disperati giocano per un po’ a Maria e Giuseppe, la creatura viene controllata  in pancia (bambina), chiamata Sole, partorita anzitempo, e a poco a poco nutrita al seno da Lena e accudita da Ermanno che scoprono che forse vorrebbero essere davvero le persone di cui recitano la parte. E la vendita? Il regista Carlo Sironi si muove lento, secco, con la pazienza del naturalista che si limita a riprendere i suoi oggetti/soggetti (il maschio e la femmina) alle prese con la necessità della nuova creatura che porta a strane scoperte nello squallore del quotidiano. Parole e gesti col contagocce per scoprire maternità e paternità.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome