Carlos Santana farà partire da Bologna il suo nuovo tour

0
© Roberto Finizio. All right reserved. www.robertofinizio.it

Carlos Santana ha annunciato il suo Miraculous 2020 World Tour, che lo vedrà protagonista in una serie di concerti in giro per l’Europa la prossima primavera. Il tour farà tappa anche in Italia, il 14 marzo 2020 all’Unipol Arena di Bologna.

I biglietti per lo show saranno disponibili in anteprima per gli iscritti a My Live Nation a partire dalle ore 10.00 di lunedì 4 novembre su www.livenation.it. La messa in vendita generale partirà invece a partire dalle ore 11.00 di martedì 5 su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

La nuova tournée vedrà Santana girare il mondo con la sua band con concerti in Germania, Gran Bretagna e Scandinavia. Sul palco, l’artista porterà tutte le sue più grandi hit per festeggiare cinquant’anni di carriera, inclusi i brani più amati dai fan di Woodstock, passando per l’album Supernatural fino alle hit più recenti. Il tour sarà anche una grande celebrazione di due passaggi fondamentali dell’iconica carriera dell’artista: il 20° anniversario di Supernatural e i 50 anni trascorsi dall’album capolavoro Abraxas. Dagli anni ’60 Santana ha sempre avuto un disco in top10 ogni decade.

Accanto alle hit storiche tratte dall’era di Supernatural e di Woodstock, Santana proporrà nel Miraculous 2020 World Tour anche brani da lui definiti “i nuovi inni e le canzoni del futuro”. La band, che include anche la moglie dell’artista Cindy Blackman Santana alla batteria, suonerà infatti anche alcune delle canzoni tratte dall’ultimo disco di Santana, Africa Speaks, prodotto dall’hitmaker Rick Rubin. NPR ha definito l’album come “uno dei migliori di Santana da anni a questa parte” e The New York Times ha rimarcato il fatto che “il disco è uno dei più energici e accattivanti della sua carriera lunga 50 anni”.

«Quando si va ad un mio concerto, accade il miracolo. Per miracolo s’intende trasformare l’oscurità e la tristezza in luce e divertimento. Mi sento come un ventenne sul palco con la mia band, infondendo energia ad ogni nota, in ogni canzone. Quando saliamo sul palco, vogliamo toccare il vostro cuore, far ballare, cantare, piangere, ridere, dimenticando i problemi. La nostra visione-missione è quella di elevare, trasformare e illuminare le vostre coscienze per farvi abbracciare la luce, permettendo ai miracoli di accadere e fuoriuscire dai vostri stessi cuori».

Cuore e anima si fondono nel suono della chitarra di Santana, divenuta ormai leggendaria.
Per oltre cinque decadi, fin dagli esordi a San Francisco in cui l’artista miscelava sonorità Afro-Latine-Blues e Rock forgiando uno stile unico e irripetibile, Carlos Santana si è sempre contraddistinto per la sua identità artistica in grado di trascendere i generi musicali e le generazioni, superando ogni barriera culturale e geografica.
Santana è attualmente impegnato in una residency a Las Vegas con concerti ogni anno alla House of Blues al Mandalay Bay Resort and Casino.

Santana: Miraculous 2020 World Tour (calendario):
14/3/20 – Bologna, Italia – Unipol Arena
15/3/20 – Zurigo, Svizzera – Hallenstadion Zürich
17/3/20 – Cracovia, Polonia- TAURON Arena Kraków
19/3/20 – Budapest, Ungheria – Budapest Arena
20/3/20 – Vienna, Austria – Wiener Stadthalle
22/3/20 – Monaco, Germania – Olympiahalle
23/320 – Colonia, Germania – Lanxess Arena
24/3/20 – Anversa, Belgio – Sportpaleis
26/3/20 – Glasgow, UK – The SSE Hydro
27/3/20 – Londra, UK – The O2
29/3/20 – Dublino, Irlanda – 3Arena
31/3/20 – Amsterdam, Paesi Bassi – Ziggo Dome
2/4/20 – Oslo, Norvegia – Oslo Spektrum
3/4/20 – Stoccolma, Svezia – Ericsson Globe
5/4/20 – Helsinki, Finlandia – Hartwall Arena

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome