Medicine Rocks: Jovanotti, Negrita, Alex Britti, Salmo, Subsonica e tanti altri per ricordare Tomaso Cavanna

0

La prima edizione di Medicine Rocks, l’evento nato per ricordare Tomaso Cavanna, noto produttore di eventi dal cuore musicale, scomparso prematuramente lo scorso agosto, si terrà il 26 novembre all’Alcatraz di Milano. Il ricavato della serata verrà interamente devoluto alla ricerca sull’immunoterapia e la medicina rigenerativa.

Fortemente voluta da Edy Campo, compagna di una vita di Tomaso, dalla madre Laura Balich, da Inti Ligabue, amico storico della coppia, da Marco Balich e da tutti gli amici e gli artisti che hanno lavorato con lui, l’Associazione Medicine Rocks nasce con l’obiettivo di organizzare e promuovere eventi musicali, artistici e di varia altra natura al fine di sostenere e promuovere la ricerca sull’immunoterapia e la nanomedicina, nuove frontiere nella cura delle neoplasie.

L’iniziativa Medicine Rocks è stata organizzata in due momenti distinti: il primo a Venezia, città natale di Tomaso, con la Fondazione Ligabue, il 19 ottobre scorso, e il secondo a Milano, città che ha visto decollare la sua carriera nella quale ha realizzato tanti eventi indimenticabili, dall’affermazione della sua prima agenzia di eventi, Punk for Business, fino al sorprendente successo di Opossum che in pochi mesi ha coinvolto tante importanti aziende con l’obiettivo di accrescere l’attenzione per l’ambiente nel recente e premiatissimo Jova Beach Party.

Il 26 novembre il palcoscenico dell’Alcatraz ospiterà molti grandi artisti vicini a Tomaso che hanno deciso di ricordarlo partecipando a questo evento: Almamegretta, Andro/Negramaro, Bluvertigo, Alex Britti, Bud Spencer Blues Explosion, Casino Royale, Claudio Coccoluto, Diego Mancino, Don Joe, Jack Jaselli, Joan Thiele, Lorenzo “Jovanotti” Cherubini, Negrita, Pisti, Salmo, Saturnino, Shazami, Stefano Fontana, Subsonica, Willie Peyote.

La conduzione della serata sarà affidata agli amici Victoria Cabello e Marco Maccarini.

A tre mesi esatti dalla scomparsa, in tanti si uniranno per celebrare la vita di Tomaso e offrire un nuovo palcoscenico alla ricerca scientifica. Sarà coinvolto anche il Professor Ennio Tasciotti, da anni impegnato nel coordinamento di un team di ricerca al Methodist Hospital Research Institute di Houston, che porterà testimonianza dei progressi fatti nell’utilizzo di nano e bio-tecnologie per la battaglia contro il cancro. Il suo obiettivo: promuovere una nuova generazione di terapie mediche, volte a potenziare le difese del corpo contro tumore e malattie degenerative.

ll ricavato dei due appuntamenti, Venezia 19 ottobre e Milano 26 novembre, e i fondi raccolti attraverso un “Pulsante Donazione” pubblicato sul sito Medicine Rocks e sulle pagine Facebook e Instagram create a sostegno di questa iniziativa, serviranno a finanziare una posizione di ricercatore, intitolata a Tomaso Cavanna e finalizzata a sostenere il lavoro di un giovane scienziato/a per lo sviluppo di un nuovo approccio di nano-immuno terapia.

Per accedere alla serata ogni partecipante potrà effettuare una donazione all’Associazione Medicine Rocks, tramite questo sito, a partire da oggi, lunedì 28 ottobre (donazione minima € 30,00).

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome