I Red Hot Chili Peppers saranno gli headliner a Firenze Rocks

0
I Red Hot Chili Peppers in concerto all'Ippodromo Snai di Milano, 21 luglio 2017 © Foto: Riccardo Medana

Dopo l’annuncio di Green Day e Weezer, Firenze Rocks schiera un’altra band iconica: i Red Hot Chili Peppers saranno infatti gli headliner della giornata del 13 giugno 2020 alla Visarno Arena.

I biglietti per la data saranno disponibili per l’acquisto in anteprima esclusiva per i titolari di carte Intesa Sanpaolo a partire dalle ore 10.00 di lunedì 11 novembre 2019 sul sito www.ticketone.it/intesasanpaolo per 48 ore. La messa in vendita generale comincerà invece dalle ore 11.00 di mercoledì 13 novembre su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

La band – formata dal cantante Anthony Kiedis, dal bassista Flea, il batterista Chad Smith e il chitarrista Josh Klinghoffer – ha venduto oltre 60 milioni di dischi e vinto 6 Grammy Awards.
Il gruppo è entrato nella Rock and Roll Hall Of Fame nell’aprile del 2012.
Lo scorso 15 marzo i Red Hot Chili Peppers si sono esibiti in un concerto spettacolare in Egitto nell’incredibile scenario delle Piramidi di Giza, entusiasmando i fan accorsi per vedere il monumentale show sotto le stelle.

Firenze Rocks è uno dei principali festival in Europa che ha portato nelle precedenti edizioni stelle della musica quali Aerosmith, Guns ‘N’ Roses, Eddie Vedder, Foo Fighters, Ozzy Osbourne, Iron Maiden, System of a Down, Tool, The Smashing Pumpkins, Ed Sheeran e The Cure.

I Red Hot Chili Peppers sono gli headliner del sabato a #FirenzeRocks 2020!13 giugno 2020 🌶• Red Hot Chili Peppers+…

Pubblicato da Firenze Rocks su Giovedì 7 novembre 2019

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome