Il “coraggio” di Céline Dion: nuovo album dopo 6 anni

0
Brian Purnell

Quando sei fan di Céline Dion e hai la possibilità di ascoltare in anteprima  il suo nuovo disco, l’emozione è tanta. Così come era grande l’aspettativa per un lavoro nato dalla collaborazione di alcuni tra i più grandi della musica attuale. Céline Dion torna dopo sei anni dall’ultimo album in lingua inglese con Courage.

A quasi quattro anni dalla morte del marito René Angélil e chiusa la fortunata residency a Las Vegas, dopo ben 16 anni di show da tutto esaurito presso il Ceasar Palace, ritroviamo una nuova Céline, che passa dall’essere mamma dei suoi tre figli all’essere rincorsa dagli stilisti che lottano affinché indossi qualche bizzarra creazione all’ingresso delle rassegne di moda, siano esse a Parigi o a New York. Una Céline icona di stile, una Céline al passo con i tempi. Qualcosa su cui pochi avrebbero scommesso. E invece il suo essere rinata si rispecchia anche nella freschezza della musica che propone.

Courage è un disco eclettico, un mix di ballate e canzoni up-tempo, un nuovo entusiasmante progetto discografico, disponibile per il pre-order ovunque su CD, versioni standard e deluxe rispettivamente con 16 e 20 canzoni, e in digitale (pre-order https://SMI.lnk.to/courage). Per la realizzazione di questo disco, Céline Dion si è avvalsa della collaborazione di produttori, autori e artisti di altissimo livello come LP, Sia, Steve Aoki, Dan Wilson, Johan Carlsson, Ross Golan, Skylar Grey, Jon Levine, Greg Kurstin, Eg White, The Stereotypes, Freddy Wexler, Andrew Wells, Erik Jörgen Elofsson, Anton Mårtensson, Ari Leff, Michael Pollack, Nicholas Perloff-Giles, Dallas Koehlke e DallasK.

Questa è la tracklist dell’album in versione deluxe; elencherò brevemente le caratteristiche di ogni brano:

Flying On My Own: pezzo dance, commerciale
Lovers Never Die:  up-tempo con bel ritornello
Falling In Love: ballad
Lying Down: pezzo già acquistabile online dalla struttura moderna ed  arrangiamento memorabile
Change My Mind: uno dei miei pezzi preferiti. Ottimo sound, ritornello accattivante, un finale in cui la voce della Dion risalta in tutto il suo splendore
Say Yes: intima
Nobody’s Watching: brano in chiave blues
The Chase: il pezzo per chi desidera ascoltare la classica Céline
For The Lover That I Lost: non memorabile
Baby: radiofonica
Will Be Stronger: ballad in chiave moderna, stile Adele
How Did You Get Here: suono vintage, ricorda le Shirelles
Look At Us Now: R’n’B
Perfect Goodbye: ballatona strappalacrime
Best Of All: up-tempo con accenni di gospel
Heart Of Glass: pezzone in cui si vede largamente la mano di Sia
Boundaries: ballad
The Hard Way: un brano moderno e bello da ascoltare

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

La Dion, in tour dallo scorso settembre con il Courage World Tour, arriverà anche in Italia per un unico, imperdibile concerto il 25 luglio al Lucca Summer Festival. Céline Dion si esibirà  a 12  anni dal suo ultimo concerto nel nostro Paese, nello scenario mozzafiato delle Mura di Lucca in quella che si preannuncia come una serata all’insegna della classe e dell’eleganza. I biglietti per la data italiana sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e www.dalessandroegalli.com.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome