22 novembre 1940, nasce Terry Gilliam

0

Regista e sceneggiatore visionario per eccellenza, nativo del Minnesota, ma British per scelta, Terry Gilliam esce alla ribalta con i suoi Monty Python, visionario non-gruppo cinematografico con i suoi vari John Cleese, Michael Palin, Eric Idle, Terry Jones, Graham Chapman. Famoso per aver rifiutato tantissimi progetti  (tra cui i più noti sono Forrest Gump, Harry Potter e Braveheart), in qualcuno si imbarca fallendo clamorosamente (il suo Don Chisciotte abortito diventa un ottimo documentario… forse meglio del film uscito proprio lo scorso anno: L’uomo che uccise Don Chisciotte).

Gilliam è un regista difficilmente classificabile, avendo esplorato tutti i generi, dall’horror alla commedia, dal dramma alla fantascienza, ma con alcuni topoi che si ripetono più e più volte: il sogno e come deborda nella realtà, come antidoto e fuga alla paranoia e alla persecuzione da parte dello stato opprimente e burocrate… quando è in forma, sforna capolavori: Brazil, un incrocio tra Kafka e George Orwell, è uno dei film più intelligenti prodotti negli anni’80, così come L’esercito delle 12 scimmie, oltre a farci scoprire Brad Pitt come ottimo attore e ad avere una colonna sonora strepitosa, è uno dei 3-4 migliori film di fantascienza degli anni 90. Spesso è controverso: Paura e Delirio a Las Vegas o La leggenda del re pescatore, per non parlare di Parnassus (ultimo film, incompiuto, di Heath Ledger), e Tideland hanno tanti estimatori quanti nemici.

Di tutti i registi, forse è in assoluto quello che meglio incarna il realismo magico di scrittori come Garcia Marquez e Coelho. Sul suo modo di vedere il cinema dice: «per questo creiamo un mondo non così reale come in natura, ma pieno di verità».

Altre ricorrenze

  • 1958, nasce Jamie Lee Curtis, attrice di Blue Steel, e Un pesce di nome Wanda
  • 1967, nasce Mark Ruffalo, attore USA, l’ultimo Hulk sul grande schermo
  • 1984, nasce Scarlett Johansson, La ragazza con l’orecchino di perla e Vedova Nera degli Avengers

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome