Rats, il live per i 25 anni di “Belli e Dannati” (fotogallery)

0

Lo scorso 22 novembre al Vox Club di Nonantola i Rats, storica band modenese, hanno festeggiato i 25 anni dall’uscita dell’album Belli e Dannati: una trascinante festa rock sulle note di pezzi come Chiara, Fuori Tempo, Padre Nostro, la title track Belli e Dannati e via via tutti gli altri, con un pubblico accorso numeroso e speranzoso di riascoltare presto un loro nuovo lavoro discografico.

Qualche nota sui Rats (fonte ufficiale)

La formazione nasce nel 1979 a Spilamberto (Modena) con il nome di Sextons; l’anno dopo diventa Rats (“Ratti” in inglese) e nel 1981 esordisce con l’album C’est disco.
In seguito a numerose variazioni per tutti gli anni ’80, durante i quali collaborano diversi artisti, nel 1989 la line-up si consolida in Wilko Zanni (unico membro originario della band) come cantante e chitarrista, Romi Ferretti al basso e ai cori e Lor Lunati alla batteria e ai cori.

Arriva l’apice della popolarità negli anni ’90: dal 1990 al 1997 la band suona in Italia, Europa ed Asia, spesso insieme a Litfiba e CCCP, arrivando anche ad aprire i concerti di Deep Purple, Vasco Rossi e Luciano Ligabue. L’album Indiani Padani, anticipato dal singolo Chiara, vende 50.000 copie, ed è seguito da Belli e Dannati nel 1994 e La vertigine del Mondo nel 1995. Lo scioglimento, in realtà uno hiatus, arriva nel 1997, di comune accordo.

Più di dieci anni dopo, trascinati dalle richieste dei fan e dall’amicizia che non li ha mai realmente allontanati, Wilko, Romi e Lor si riuniscono. È del 2008 il concerto indimenticabile al Vox di Nonantola (MO) che sfiora il sold out ed evidenzia la sfrenata voglia di fare ancora tante date live in diverse regioni d’Italia.

Arriva nel 2012 l’EP Metafisico Equivoco e l’anno successivo, un nuovo ispirato, fresco e potente album: Siete in attesa di essere collegati con l’inferno desiderato (Bagana Records). Preceduto dal singolo Tieniti Forte, mette in chiaro quali siano gli ascolti attuali della band (Foo Fighters, Black Stone Cherry) e quali le radici che li contraddistinguono da sempre (la classe dei Led Zeppelin e l’irruenza dei Sex Pistols).

La nostra fotogallery della serata:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome