Pilar porta in tour “Luna in Ariete”

0
Pilar

Il suo ultimo album, Luna in Ariete, Ilaria Patassini in arte Pilar lo ha registrato in presa diretta in tre session live durante la gravidanza.

«La genitorialità», spiega Pilar, «è da sempre motivo di ispirazione per ogni artista che si trovi a passarci attraverso. Nel mio caso, la maternità è arrivata quando già la registrazione dell’album era stata pianificata. Quindi ho deciso di mettere la gravidanza all’interno del disco quale fil rouge di un percorso visivo che rende questo album un vero e proprio concept».

Da Luna in Ariete sono già stati tratti tre singoli, A metà, Il suono che fa l’Universo (il cui videoclip è stato girato in parte nella splendida Grotta del Nettuno di Alghero) e Nessun tempo si perde.

A proposito di questo brano, Pilar dice: «È l’unica canzone d’amore dichiarata dell’album. L’andamento di milonga si ricongiunge idealmente allo stile dei miei primi due album. Anche in questa canzone – nel ritornello – c’è la presenza di aria, di acqua e del numero 3, con i due amanti che si ritrovano a “tremila leghe in fondo al mare / a deglutire senza respirare” e poi subito dopo a “tremila piedi in alta quota / a navigare dove non si nuota”.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pilar sta per iniziare un tour per presentare le sue nuove canzoni. Queste le prime date annunciate: 7 dicembre a Treviso (Teatro del Pane), 13 ad Acquapendente (VT), 14 a Roma (Casa del Jazz), 19 a Cagliari (Jazzino), 20 dicembre a Sassari (Teatro Civico).

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome