Summertime4Children: il 14 e 15 dicembre a Padova due grandi concerti di solidarietà

0

Sabato 14 dicembre alle 21.00 e domenica 15 dicembre 2019 alle ore 17.30 arriva al Gran Teatro Geox di Padova il tradizionale concerto di solidarietà dei Summertime Choir: 45 cantanti, 22 orchestrali, 10 ballerini e una band di 5 elementi si esibiranno per raccogliere fondi per Medici con l’Africa Cuamm e l’Associazione Nuova Famiglia Addis Beteseb O.N.L.U.S.. Guest star dell’evento: Jermaine Paul, Cassandra Sotos e Loren Allred.

Doppia data quest’anno per il tradizionale concerto di solidarietà organizzato da Summertime Choir, formazione padovana diretta da Walter Ferrulli che, in oltre ventinove anni di attività, ha viaggiato per l’Italia e l’Europa con i suoi concerti, coinvolgendo migliaia di spettatori, arrivando anche ad esibirsi per quattro anni consecutivi davanti a Papa Giovanni Paolo II in occasione del concerto di Natale in Vaticano. Il coro ha partecipato anche numerose trasmissioni televisive, tra le quali, l’Ice Christmas Gala, davanti a 10mila persone al Mediolanum Forum e la più recente apertura dell’ultima edizione di Italia’s Got Talent.

Sul palco si sono dati appuntamento 45 cantanti, 22 orchestrali, 10 ballerini e una band di 5 elementi, che incanteranno il pubblico con un repertorio che, viaggiando tra picchi di energia e calore e momenti più intimi e delicati, approderà verso i più svariati generi musicali: christian rock, successi pop rivisitati, venature funk e la potenza degli arrangiamenti gospel. Il tutto impreziosito dai tre special guest di questa edizione Jermaine Paul, vincitore di The Voice USA e candidato al Grammy con Alicia Keys, Cassandra Sotos, violinista rock e classica in tour mondiale con la star indiana Arjit Singh, e Loren Allred, voce originale della canzone Never Enough, direttamente dal musical che ha sbancato il botteghino in tutto il mondo The Greatest showman.

«Senza mai dimenticare le nostre radici, continuiamo il nostro viaggio percorrendo nuove strade che mettono in luce gli aspetti più forti, radicati e sinceri della nostra formazione musicale — racconta Walter Ferrulli — Il nostro spettacolo diventa ogni anno più eclettico, non dimenticando le radici gospel del nostro coro e degli arrangiamenti dei brani, e sempre più internazionale grazie alla fiducia che questi artisti di grandissima caratura ripongono in noi. L’importanza di questo concerto per noi è inoltre arricchita dalle iniziative che sosteniamo grazie all’attività anche di tutti questi mesi di preparazione: contribuire ai progetti di Medici con l’Africa Cuamm e Nuova Famiglia rende tutto ancora più speciale»

Il ricavato del concerto sosterrà la riabilitazione e la fornitura di attrezzature per la Neonatologia dell’Ospedale Centrale di Beira, in Mozambico, dove Medici con l’Africa Cuamm opera da diversi anni, gravemente danneggiato dal ciclone Idai che si è abbattuto sulla città lo scorso marzo.

«Il Summertime Choir è diventato per noi un vero e proprio compagno di viaggio — dichiara Don Dante Carraro, Direttore di Medici con l’Africa Cuamm —. Ci sostiene e condivide la nostra causa da tanti anni. Alcuni di loro sono venuti in Africa a visitare i luoghi in cui operiamo, hanno toccato con mano il lavoro che stiamo portando avanti per la salute delle mamme e dei bambini in Africa. Quest’anno ci aiuteranno nella ricostruzione della Neonatologia dell’Ospedale Centrale di Beira, in Mozambico, pesantemente danneggiata dal ciclone Idai dello scorso marzo, che ha messo in gravissime difficoltà la popolazione. In particolare, ci permetteranno di riacquistare parte dell’attrezzatura necessaria alla cura dei piccoli neonati prematuri»

Si riconferma inoltre il sostegno ai progetti dell’Associazione Nuova Famiglia Addis Beteseb O.N.L.U.S. che quest’anno festeggia i 25 anni dalla fondazione.

«Anche quest’anno abbiamo l’onore di partecipare a questo grande concerto — afferma Michele Luise, presidente della Onlus — Lo scorso anno abbiamo aiutato una casa-famiglia dove vivono 16 giovani studenti, perché l’istruzione è la vera leva per cambiare le sorti di un paese. Quest’anno finanzieremo dei progetti di microcredito legato a donne molto povere: mamme che nei paesi africani devono provvedere a tutto per il sostentamento della loro famiglia. Con questo aiuto permetteremo loro di iniziare piccole attività lucrative ed avere dei guadagni per alimentare e fare crescere i propri figli con dignità e speranza di un futuro».

Biglietti

Poltronissima vip 50€
Poltronissima 40€
Platea I 30€
Platea II 25€
Tribuna gold (poltrona I livello) 25€
Tribuna numerata (poltrona II livello) 15€

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome