Ugo Gregoretti, un eclettico in prima linea

Giovedì 5 dicembre 2019 ore 16.00 alla Casa del Cinema di Roma in Largo Mastroianni, 1 una rassegna dedicata al regista scomparso pochi mesi fa

0

A cura del Centro Studi Cinematografici e Magnifica Ossessione

Ugo Gregoretti è stato un arguto e ironico osservatore della società italiana, capace di passare senza soluzione di continuità dal documentario al film a soggetto, sia per il piccolo che per il grande schermo. Le sue opere, spesso giocate sul filo del paradosso e del grottesco, spaziano fra sperimentazione formale e presa diretta sulla realtà, restituendoci una controstoria dell’Italia degli anni Sessanta e Settanta. Cronista della propria epoca, ma anche autore dall’affilato sguardo personale, Gregoretti ci ha lasciato una serie di film “militanti” sul filo dell’interazione tra cinema e realtà. Apollon: una fabbrica occupata (1969), docufiction con la voce narrante di Gian Maria Volonté, incentrato sull’esperienza di autogestione di una tipografia romana, resta esemplare per l’abilità con cui riassume e intreccia i vari modelli possibili di cinema militante, fra testimonianza diretta e ricostruzione straniante. In occasione dell’uscita in home video pubblicato da Penny Video e Centro Studi Cinematografici, il film, che contiene anche Contratto (1970), un suo documentario dedicato ai metalmeccanici in lotta nell’autunno caldo del 1969, sarà proiettato in sala alle ore 16.00. Entrambi i lavori sono stati restaurati in digitale dall’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico. Seguirà Con Ugo, una conversazione semiseria di Gianfranco Pannone con Ugo Gregoretti. Alle ore 17.45 si terrà un incontro moderato da Silvio Grasselli con Michele De Angelis, Antonio Medici, Gianfranco Pannone, Paola Scarnati, Simone Starace.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome