È uscito il nuovo singolo di Ed O’Brien, “Brasil”

0

Brasil, il nuovo singolo del chitarrista dei Radiohead Ed O’Brien, è disponibile su tutte le piattaforme digitali. Brasil è un brano di quasi nove minuti che inizia come una ballata costruita sulla voce e sulla chitarra acustica di O’Brien prima di svilupparsi in un grandioso rave-up accompagnato dal tamburo rock di Omar Hakim e da un ipnotico basso di Colin Greenwood. Il brano, che è prodotto da Flood e mixato da Alan Moulder, ha delle sonorità particolari curate da Adam “Cecil” Bartlett, dalla chitarra di David Okumu e da Richie Kennedy.

La canzone è accompagnata da un cortometraggio del regista Andrew Donoho che ha tradotto l’atmosfera ultraterrena del pezzo in un’esplorazione narrativa della condizione umana.
Nelle parole di O’Brien, Brasil è uno stato d’animo, la canzone è un paesaggio sonoro naturale per una re-immaginazione dell’esperienza umana, in modo da bilanciare il terrore dell’eliminazione dell’individuo con la bellezza di un’unità universale.

«H.P. Lovecraft, Kubrick e Junji Ito hanno creato alcune delle mie narrazioni fantascientifiche preferite — dice — Ma ho sempre voluto reinterpretare le loro orribili premesse in una nozione più poetica e ottimistica. E se un essere alieno o superiore venisse sulla terra per aiutarci a raggiungere un’esistenza più grande, e non per distruggerci? Come sarebbe se tutti sulla terra condividessero pensieri, esperienze e azioni? La teoria secondo cui l’uomo, come specie, rappresenta in realtà un unico grande organismo singolare mi ha sempre affascinato e ho voluto esplorare visivamente questo concetto attraverso una varietà di diverse prospettive di carattere, medium ed effetti visivi impressionistici. Tutti queste idee sono culminate nella nostra narrativa per “Brasil”».

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome