Le Larve ha visto la Madonna (ma Salvini non c’entra)

0
Ho visto la Madonna

In questi ultimi tempi la Madonna viene tirata spesso per la tunica. Lo fanno un po’ tutti, dal mensile satirico Il Vernacoliere a Matteo Salvini, che non perde occasione per affidarsi al “cuore immacolato di Maria”. E che recentemente ha scomodato la Madonna di Medjugorje per attaccare il Predsidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Ora, esattamente l’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione, esce il nuovo singolo de Le Larve. Udite udite: si intitola Ho visto la Madonna. Ma prima di attirarsi gli strali degli integralisti, Jacopo Castagna (così è registrato all’anagrafe il cantautore che si presenta col nome d’arte Le Larve), chiarisce che «l’idea di pubblicare il singolo Ho visto la Madonna l’8 dicembre è volutamente canzonatoria, senza nessun riferimento religioso».

Poi aggiunge: «Ho visto la Madonna è una traccia infame. Infame per il finale, infame per il cinismo con cui il narratore descrive i personaggi, infame perché non prende posizioni, non esprime giudizi, ma prende comunque in giro diverse categorie. Infame perché è un pezzo punk rock senza ritornello e nel 2019 sei infame a fare una traccia punk rock, spacciarla come indie e uscire sotto una major».

Jacopo Castagna ha iniziato a frequentare il mondo dello spettacolo all’età di 9 anni, esordendo come doppiatore, lavoro che svolge ancora oggi. A 12 anni scopre il mondo della musica, suonando sia la batteria sia il piano. Poi si avvicina alla chitarra e inizia a scrivere canzoni: le prime le pubblica nel 2011 con nome d’arte Le Larve. Fino al 2018 è rimasto legato a una piccola etichetta indipendente, ora invece è sotto contratto con una major, con la quale prima di questo aveva pubblicato altri due singoli, Semplice e Lunedì.

Ho visto la Madonna

Ecco il testo di Ho visto la Madonna:

Ho conosciuto un cantautore
mi sembrava depresso
come tanti credo sogni di fare successo
e sono 7 anni che suona nei pub
per adesso ha 13 fan
Si è presentato con due cocktail in mano
e mi ha detto “ciao piacere Francesco, siamo amici su facebook”
spero che ti andrà domani di venire al mio concerto
suono in centro
sarà proprio un bell’evento
La sera stessa
ad una festa
ho conosciuto una ragazza con i rasta
mi ha raccontato che durante una vacanza
ha preso una pasticca e ha visto la madonna
È di Varese
però studia alla Sapienza
vive con una sua amica
si dividono una stanza
però pensa di cercare un altro posto dove stare
perché a vivere insieme stanno sempre a litigare
Meno male che ad un certo punto
le è suonato il cellulare perché non finiva di parlare
Comunque sia la serata è andata avanti ancora
ed è ho fatto conoscenza con una terza persona
Chiara di nome e carnagione
parlando infatti ha detto che detesta andare al mare
e lavorare è una cosa che non ha mai fatto
fa la mantenuta a tempo pieno
perché tanto il padre è ricco
ed ogni quarto d’ora si risistemava il trucco
c’è chi tiene un sacco al proprio aspetto
E ad un certo punto il sole ha incominciato a sorgere
ma nessuno dei due aveva voglia di dormire
così le ho proposto le diverse alternative
dal sesso a una colazione insieme
e siccome è libertà di tutti immaginare
di questa serata non racconterò la fine

(Come si può notare, non c’è niente di blasfemo: solo sana autoironia. Quindi, gli hater sono pregati di astenersi) 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome