Ermal Meta, arriva il primo tour nei palazzetti

0

Come vi avevamo raccontato, a partire dallo scorso 9 dicembre Ermal Meta, dopo aver archiviato tutti i post sulla sua pagina Instagram, ha pubblicato sui social dei piccoli video — uno al giorno fino a ieri — che lo ritraevano silenzioso e sguardo in camera, con un sottofondo musicale rock e un numero ricorrente: 12. Si è andata così componendo la data odierna: 12/12 alle ore 12, e tante sono state le speculazioni, da parte dei fan e dei media, sul genere di annuncio al quale le clip stavano preparando il terreno. Oggi, finalmente, abbiamo la risposta: Meta partirà per il primo tour nei palazzetti il 3 marzo 2021.

https://www.instagram.com/p/B5-EQlaK-Cy/?igshid=v96rutqqplr7

Ermal Meta, lo ricordiamo, ha concluso i suoi primi tre anni di carriera da solista, ricchi di successi, lo scorso 20 aprile con un concerto-evento al Forum di Assago, e sta lavorando alla realizzazione del quarto album. L’ultimo, Non abbiamo armi, è stato pubblicato il 9 febbraio 2018 in occasione della partecipazione del cantautore al Festival di Sanremo, vinto con il collega Fabrizio Moro.

Un cerchio si è chiuso, e la matita oggi traccia le linee di partenza di una traiettoria tutta da svelare. Che il nuovo viaggio abbia inizio…

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Chiara Rita Persico
Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome