13 dicembre 1967, nasce Jamie Foxx

0

Il texano di colore Jamie Foxx, di strada ne fa tanta: inizia come cantante negli anni ’90, dopodiché diviene un comico da club, ma è grazie alla sua prima passione, il football (era quarteback all’università), che fa il grande salto: Oliver Stone gli dà nel 1999 una delle parti principali nel cult Ogni maledetta domenica (quello del famosissimo e citatissimo monologo motivazionale di Al Pacino). Peraltro, nello stesso film canta pure una delle canzoni della soundtrack. Della serie “impara l’arte e mettila da parte”

Invece come comico non ce lo vediamo proprio, ed in effetti è come attore drammatico che dà il meglio. Se per Tarantino sfodera un Django credibile (purtroppo per lui fagocitato da due mostri come Leo DiCaprio e Christoph Waltz) e, come il pubblico femminile ricorderà, piuttosto dotato (non solo come attore), ci piace ricordarlo soprattutto nella parte del timido Max in Collateral di Michael Mann (uno dei migliori thriller degli ultimi 40 anni) che si trasforma da preda a cacciatore, e nella biografia di Ray Charles (2004, e fu Oscar per lui), parte per la quale affrontò una preparazione massacrante, sia in termini musicali (suona il piano in tutte le scene) che fisici (per le lunghe ore passate in stato di cecità).

A breve sugli schermi con Just Mercy,  ma tra il 2020 e il 2021 saranno ben 5 i film che lo vedranno protagonista.

Altre ricorrenze

  • 1929, nasce Christopher Plummer, grande attore britannico premio Oscar nel 2012
  • 1957, nasce Steve Buscemi, attore di culto per Tarantino (Mr. Pink delle Iene) e Jim Jarmusch
  • 1995, esce Ragione e Sentimento di Ang Lee

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome