Due ospiti a sorpresa per Eros Ramazzotti a Milano: Stef Burns e Saturnino

0
Eros Ramazzotti
@Domingo Siliberto

Venerdì sera Eros Ramazzotti si è esibito al Mediolanum Forum di Milano. Il suo tour Vita ce n’è, partito lo scorso 14 febbraio da Mantova, ha fatto il giro del mondo, per poi tornare nel capoluogo lombardo per l’ultima data del 2019.

Il concerto milanese è stato impreziosito da due guest star: Stef Burns e Saturnino. Il primo, chitarrista di fama internazionale, dal 1995 è il “guitar hero” di Vasco Rossi; il secondo, dal 1991, è invece il bassista di Jovanotti. Saturnino, in particolare, è molto amico di Eros: lo scorso anno, ad esempio, era alla sua festa di compleanno e a giugno sono andati insieme al concerto di Ed Sheeran a San Siro.

Eros Ramazzotti

Accompagnato da Saturnino, Ramazzotti ha cantato Terra promessa, la canzone con la quale si rivelò al grande pubblico vincendo tra i Giovani a Sanremo nel 1984. Quella di venerdì sera è stata una versione con un arrangiamento molto particolare del pezzo, che Saturnino ha provato tutto il pomeriggio con il resto della band ed in particolare con il batterista Eric Moore. Il bassista è poi tornato sul palco per Più bella cosa, l’ultima canzone della scaletta, e nell’occasione è arrivato anche Stef Burns: a memoria la prima volta del chitarrista californiano sul palco di un big italiano che non fosse Vasco.

Prima di Per me per sempre, la penultima canzone, Eros ha invece ricordato Alex Baroni, che oggi avrebbe compiuto 53 anni.

Terra promessa:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome