Lucio Dalla, ecco il video de “L’anno che verrà”

0

Il 2019 ha celebrato i 40 anni dall’uscita di Lucio Dalla, il disco omonimo del cantautore bolognese, considerato uno dei capolavori  della sua carriera e dell’intera storia della musica italiana moderna. A conclusione dei festeggiamenti per questo importante anniversario, da oggi, lunedì 30 dicembre, è online il video de L’anno che verrà:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Nelle immagini vengono raccontati i pochi minuti che precedono la mezzanotte del nuovo anno: solitari, malinconici e sospesi tra presente e futuro. Nella propria, apparentemente triste solitudine un uomo si riflette nel se stesso di domani che, complice e “amico”, lo rassicura per i giorni che verranno: «È il 31 dicembre. Mancano pochi minuti all’inizio del nuovo anno. Il tempo di una canzone — dichiara il regista Marco PellegrinoIl tempo per un uomo di scrivere una lunga lettera a se stesso. Il tempo di una vita».

A partire dal 10 gennaio il video verrà proiettato nella sala cinema all’interno della Fondazione Lucio Dalla a Bologna (via D’Azeglio 15). L’anno che verrà è contenuto all’interno di Lucio Dalla- Legacy Edition, ricco omaggio disponibile dallo scorso 25 ottobre. La versione CD contenente 3 brani in una veste inedita: Angeli così come registrata in studio, Stella di mare in inglese e il brano Ma come fanno i marinai, in featuring con Francesco De Gregori, anch’esso proposto nella forma originale in studio. Il tutto accompagnato da un libretto di 24 pagine con le illustrazioni originali di Alessandro Baronciani e i contributi di Dente, Di Martino, Colapesce, Colombini e Biancani raccolti per l’occasione da John Vignola. Il disco è stato rimasterizzato negli Studi Fonoprint di Bologna da Maurizio Biancani, che ha trattato anche il disco originale insieme a Lucio Dalla nel 1979. Il campionamento digitale del master tape originale, fatto a 192khz e 24 bit, ha permesso di recuperare appieno le sonorità autentiche, non falsate da precedenti interventi.

QUESTO è il sito ufficiale dell’indimenticabile cantautore bolognese, prezioso scrigno di ricordi e inedite sorprese.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Chiara Rita Persico
Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome