SeeYouSound, a Torino l’abbraccio tra musica e cinema

0

SeeYouSound, il festival nato sotto la Mole nel 2014 e che ha esportato in diverse città d’Italia la formula esplosiva di cinema e musica, si prepara alla VI edizione torinese che si terrà dal 21 febbraio al 1° marzo 2020 al Cinema Massimo MNC.

Venerdì 21 febbraio alle 21 l’attacco della 10 giorni di festival sarà affidato a Julien Temple e alla proiezione in anteprima del suo Ibiza – The silent movie (Regno Unito, 2019, 91’), in cui il leggendario regista britannico traccia la storia dall’antichità a oggi di questa isola da sempre luogo di commistioni di suoni e culture, avvolta da un’allure bohémienne e mistica. In quarant’anni di carriera, Julien Temple ha legato il suo nome e la sua regia alla musica firmando numerosi videoclip e lavorando con le più grandi rock star del pianeta tra cui Rolling Stones, David Bowie, Sex Pistols, Paul McCartney, Depeche Mode, Blur, realizzando lungometraggi e documentari come La grande truffa del rock’n’roll, Absolute Beginners, Le ragazze della terra sono facili, Glastonbury e Il futuro non è scritto – Joe Strummer.

Ibiza – The Silent Movie lo vede a fianco di un nome simbolo della musica elettronica come Fatboy Slim, alias Norman Cook, una coppia artistica tutt’altro che casuale, visto che Fatboy Slim calca le scene della mitica isola spagnola fin dalla fine degli anni ’80.Il dj, che ha contribuito a fare di Ibiza la Mecca del clubbing internazionale, ha curato come music director l’intera colonna sonora di questo film muto nel quale la musica si mescola perfettamente a video d’archivio e materiali originali creando un’esperienza audiovisiva unica e affascinante.

Ospite dell’inaugurazione del festival (ingresso 10 euro), Julien Temple sarà protagonista anche di una sessione in sala che, sabato 22 febbraio, omaggia il suo lavoro con la proiezione di tre titoli da lui firmati, tra cui Habaneros. Presentato in anteprima italiana, nel film il regista cattura l’umore dell’Avana e della sua gente, gli Habaneros, in un momento storico cruciale, grazie a filmati inediti girati negli anni a cavallo tra la fine dell’era Castro e il ritorno di Cuba sul palcoscenico mondiale.

La VI edizione di SeeYouSound Torino sarà come sempre costellata di proiezioni in anteprima, eventi speciali, sonorizzazioni live e performance per una celebrazione collettiva della passione per la musica e per il cinema, nelle loro diverse correnti ed espressioni.

Ne è un esempio la presenza del talentuoso artista francese Christophe Chassol che, sabato 29 febbraio, sonorizzerà dal vivo per la prima volta in Italia Ludi, film musicale da lui scritto e composto, ispirato al romanzo di Hermann Hesse Il giuoco delle perle di vetro. Realizzato con il metodo ultrascore, “firma” di Chassol, Ludi (Francia, 2019) nasce dalla combinazione di film-documentario, animazione ed effetti speciali che generano ritmi e melodie coinvolgendo lo spettatore nella scoperta di personaggi e situazioni sorprendenti, oltre che di infiniti punti di sincronizzazione tra immagini e suoni.

La serata di sabato 29 febbraio alle 21:30 al Cinema Massimo MNC è realizzata in collaborazione con Jazz:Re:Found ( 18 euro online + prevendita, 23 euro in loco).

Il lungo viaggio della VI edizione si chiuderà domenica 1° marzo con una delle produzioni originali targate SYS, un evento esclusivo che vedrà la rock band nostrana dei Marlene Kuntz esibirsi nella sonorizzazione di Menschen am Sonntag (Germania, 1930, 67’) composta per l’occasione. Realizzato da un collettivo di futuri grandi del cinema (la regia è di Robert Siodmak e Edgar G. Ulmer, mentre la sceneggiatura porta la firma di Billie Wilder), il film è girato agli sgoccioli dell’era del muto con uno stile semi-documentaristico, e racconta lo svago domenicale di due ragazzi e tre ragazze berlinesi per allontanare i problemi quotidiani. Interpretato da attori non professionisti, sotto le apparenti spensieratezza e semplicità Menschen am Sonntag tratteggia uno scenario storico preciso e mette in scena una battaglia tra sessi, con uno stile impregnato di realismo che precorre i tempi. Produzione originale a cura di SeeYouSound e Museo Nazionale del Cinema in collaborazione con Goethe-Institut Torino (15 euro + prevendita).

SeeYouSound Torino è organizzato da Associazione SeeYouSound con il patrocinio di Museo Nazionale del Cinema e Città di Torino, e il contributo di Regione Piemonte e Fondazione CRT. I biglietti saranno disponibili su BOXOL a partire dal 17 gennaio, mentre il programma completo sarà pubblicato il 30 gennaio sul SITO UFFICIALE del festival.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Chiara Rita Persico
Classe ’83, nerd orgogliosa e convinta, sono laureata con lode in ingegneria dei sogni rumorosi ed eccessivi, ma con specializzazione in realismologia e contatto col suolo. Scrivo di spettacolo da sempre, in italiano e in inglese, e da sempre cerco di capirne un po’ di più della vita e i suoi arzigogoli guardandola attraverso il prisma delle creazioni artistiche di chi ha uno straordinario talento nel raccontarla con sincerità, poesia e autentica passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome