“La faccia e il cuore”, il video e il testo del brano di Antonio Maggio e Gessica Notaro

0

Nel corso della prima serata del 70° Festival di Sanremo, tanti sono stati i momenti dedicati al tema della violenza di genere e della lotta contro le discriminazioni e gli stereotipi dei quali le donne sono fatte storicamente oggetto. In particolare, a emozionare profondamente sono stati il monologo di Rula Jebreal, che ha alternato un drammatico racconto di vite ferite alla lettura di frammenti di testi di alcune delle più belle canzoni italiane dedicate a figure femminili, e il duetto tra Gessica Notaro, artista vittima nel 2017 di una vile aggressione con l’acido da parte dell’ex compagno, e il cantautore Antonio Maggio sulle note de La faccia e il cuore, pezzo che quest’ultimo ha scritto a quattro mani con Ermal Meta.

Antonio e Gessica si conoscono nel 2013, durante le riprese del video di Anche il tempo può aspettare, il singolo che segue Mi servirebbe sapere, pezzo con il quale Maggio vince nella Sezione Giovani del Sanremo di quell’anno. Da allora, nasce tra i due un solido rapporto di amicizia che si rafforza in seguito alla tragedia occorsa a Gessica, e che l’amore comune per la musica ha adesso trasformato in canzone. Al progetto, come detto in precedenza, ha contribuito anche Ermal Meta, da sempre mostratosi estremamente sensibile al tema: nel 2017 la sua Vietato morire, con radici autobiografiche, preghiera cruda e calda di una madre al proprio figlio perché non si stanchi mai di combattere a testa alta contro qualsivoglia minaccia alla sacralità della dignità e dell’amore, si è classificata al terzo posto nella kermesse ligure (portando a casa anche il Premio della Critica Mia Martini) e nel tempo è diventata una riserva sonora di coraggio e speranza per chiunque si ritrovi a dibattersi tra maglie di incomprensibile e incompreso dolore.

Anche La faccia e il cuore racconta di una donna ferita ma non certo sconfitta, pronta a far spazio a un nuovo sorriso tra le cicatrici e a gridare ancora più forte che spetta a tutti noi lottare perché la carezza della passione per la vita annulli ogni schiaffo che provi a smorzarne la luce.

L’ESIBIZIONE SANREMESE:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Ora guardati allo specchio
e dopo dimmi cosa vedi
tanto silenzio in un pugno di stelle
ma c’è una donna ancora in piedi
sei ancora in tempo a decidere che
non conta niente all’infuori di te
e che i baci non mordono
gli abbracci non rompono

E adesso guardami invece tu
e dimmi se mi riconosci
lo so che sono un po’ cambiata
ma se ti impegni un po’ ci riesci
potevi sciogliermi i dubbi che avevo
o i miei capelli a sentirmi più bella
però hai sciolto il sorriso ma io
ho quello di riserva

Tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
non fai la differenza
tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
è per una carezza
solo una carezza

Si muore pure restando in vita
quando si resta indifferenti
sembrano cose da telegiornale
finché non saltano pure i denti
i segni restano distintivi
che per la vita mi porto dentro

Donna coraggio donna vera
donna che non devi stare zitta
non dare troppa confidenza al dolore
perché altrimenti se ne approfitta
finché c’è fiato per dire basta
c’è ancora un fiore dopo una tempesta
ma tu non devi scegliere
tra la faccia e il cuore

Tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
non fai la differenza
tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
è per una carezza

E ho imparato che i baci non mordono
che gli abbracci più forti guariscono
che la vita è uno spazio da conquistare
finché te ne rimane
e ho imparato persino ad amare
anche se non è stato facile
devi salvare la faccia e il cuore
la faccia e il cuore

Tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
non fai la differenza
tieni le mani in tasca
tieni le mani in tasca
che se le tiri fuori
è per una carezza
è solo una carezza

Tieni le mani in tasca
è solo una carezza
tieni le mani in tasca

IL VIDEO UFFICIALE:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

La faccia e il cuore, come annunciato sulla PAGINA INSTAGRAM della Mescal, è acquistabile da oggi su tutti i music store online.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome