Alice e il sindaco

Una meditazione sulla politica alla maniera di Rohmer

0

Alice e il sindaco
di Nicolas Pariser
con Fabrice Luchini, Anaïs Demoustier, Nora Hamzawi, Léonie Simaga, Antoine Reinartz.
Voto: cerebrale e ironico

Lo staff del sindaco di Lione cerca una filosofa e manda a chiamare la giovane Alice che insegna a Oxford. Lei puntualizza subito che insegna lettere e filosofia, non è una filosofa. È un particolare importante: identifica il livello alto della politica e contemporaneamente la sua fretta di ottenere risultati. E quindi la sua supeficialità che si trasforma in distacco dalla realtà. Il sindaco Luchini è veramente una bella testa, un creativo prestato dalla pubblicità al desiderio sincero di cambiare le cose nel quotidiano. Ma confessa che non ha più idee. Alice, da studiosa puntigliosa sforna idee, che il sindaco dopo qualche esitazione trova geniali e che lo staff trova pericolose: esigono meditazione, assimilazione, un profilo basso. La prima idea è la Modestia. E lo staff lavora per far sembrare l’attività del sindaco sempre fascinosa, rutilante, hype e soprattutto collegata a chi per poterci mettere la faccia e le mani ci mette i soldi. Lo staff del sindaco, e gli amici dello staff cominciano a considerare Alice un intralcio e poi un nemico. E la sua carriera e il suo ufficio partono da uno sgabuzzino sfiorano le stelle e si riabbassano, in parallelo all’estremo tentativo del sindaco di rifondare il partito e guardare alla Presidenza della Repubblica. Tutti quelli saliti con lui cadono con lui. La lezione è che nella gestione della cosa pubblica conta più lo slogan, l’immagine e il riverbero che un vero intervento sulle cose. Sara il marketing ad andare al governo. Vi ricorda qualcosa? Attenti: Nicolas Pariser era il migliore allievo di Eric Rohmer alla Sorbona. Rhomer con un giovanissimo Luchini insegnante firmò negli anni Novanta L’albero il sindaco e la mediateca.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome