Sanremo 2020. Vince Diodato. La classifica finale

0
Diodato

And the winner is… Diodato con Fai rumore.

Mai come quest’anno è stato complicato azzeccare i nomi dei tre finalisti. In realtà è stata una corsa a eliminazione: sera dopo sera c’è stato qualcuno dei nomi inizialmente dati per favoriti che andava fuori dai giochi. A mano a mano la classifica andava assumendo quella che poi sarebbe stata la sua definizione ultima.

Già da alcuni anni il regolamento prevede che per la fase finale restino in ballo in tre e i loro voti vengono azzerati. Quest’anno sono andati in finale Diodato con Fai rumore (guarda la nostra videointervista realizzata a Milano qualche giorno prima dell’inizio del Festival e clicca qui per rivedere le precedenti partecipazioni a Sanremo.), Francesco Gabbani con Viceversa (clicca qui per guardare la nostra videointervista realizzata nel pomeriggio di sabato) e i Pinguini Tattici Nucleari con Ringo Starr. Alla fine classificatisi esattamente nell’ordine del televoto, come da schermata sottostante.

Sanremo 2020

Ecco invece la classifica generale di tutti i Campioni rimasti in gara (come noto Bugo e Morgan sono stati squalificati):

  1. Diodato
    2) Francesco Gabbani
    3) Pinguini Tattici Nucleari
    4) Le Vibrazioni
    5) Piero Pelù
    6) Tosca
    7) Elodie
    8) Achille Lauro
    9) Irene Grandi
    10) Rancore
    11) Raphael Gualazzi
    12) Levante
    13) Anastasio
    14) Alberto Urso
    15) Marco Masini
    16) Paolo Jannacci
    17) Rita Pavone
    18) Michele Zarrillo
    19) Enrico Nigiotti
    20) Giordana Angi
    21) Elettra Lamborghini
    22) Junior Cally
    23) Riki

Clicca qui, infine, per leggere l’elenco di tutti i vincitori delle precedenti edizioni del Festival.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Massimo Poggini
Massimo Poggini è un giornalista musicale di lungo corso: nella seconda metà degli anni ’70 scriveva su Ciao 2001. Poi, dopo aver collaborato con diversi quotidiani e periodici, ha lavorato per 28 anni a Max, intervistando tutti i più importanti musicisti italiani e numerose star internazionali. Ha scritto i best seller Vasco Rossi, una vita spericolata e Liga. La biografia; oltre a I nostri anni senza fiato (biografia ufficiale dei Pooh), Questa sera rock’n’roll (con Maurizio Solieri), Notti piene di stelle (con Fausto Leali) e Testa di basso (con Saturnino) e "Lorenzo. Il cielo sopra gli stadi". Ultimo libro uscito: "Massimo Riva vive!", scritto con Claudia Riva.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome