Dopo il matrimonio, un film di Bart Freundlich

Martedì 18 febbraio 2020 ore 21.00 al Cinema Colosseo Sala Sala Biografilm l’anteprima in versione originale sottotitolata della pellicola con Julianne Moore e Michelle Williams

0

Il film sarà nelle sale italiane dal 27 febbraio 2020, distribuito da Lucky Red

La direttrice di un orfanotrofio indiano, sull’orlo della bancarotta, scopre che la sua organizzazione è tra le candidate per ricevere un’ingente donazione benefica da una benestante donna d’affari americana. La donna arriverà da New York all’India dove dovrà confrontarsi con un passato che ha tentato di dimenticare. Il film mette a confronto due mondi e due donne, l’una manager newyorkese di successo, l’altra un’idealista alla ricerca di fondi per l’orfanotrofio di cui si occupa in India. Un mistero da svelare sta sul fondo di questa storia emozionante di forza e di coraggio, le cui protagoniste sono Michelle Williams (quattro volte candidata all’Oscar) e Julianne Moore (premio Oscar per Still Alice).

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome