Il docufilm sul tour De André e PFM primo al box office: buon compleanno Faber!

0
De André e PFM

Nel giorno in cui Fabrizio De André avrebbe compiuto 80 anni (oggi, 18 febbraio), arriva una bellissima notizia che lo riguarda: nelle prime 24 ore di programmazione (ieri), il film Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato di Walter Veltroni, è stato visto da 25.000 spettatori e si è posizionato primo in classifica nel box office davanti al nuovo film di Muccino e a Parasite. Il film sarà in oltre 370 cinema italiani ancora oggi e domani (qui l’elenco delle sale che lo programmano).

Come abbiamo già raccontato, lo storico filmato del concerto di Fabrizio De André con la PFM, recentemente ritrovato dopo essere stato custodito per oltre 40 anni dal regista Piero Frattari che partecipò alla realizzazione delle riprese, è diventato un docufilm diretto da Walter Veltroni, dedicato a quella indimenticabile pagina della storia della musica italiana. Dopo un lungo periodo di ricerca con il supporto di Franz Di Cioccio, il nastro che si credeva perduto per sempre è stato rintracciato e grazie al regista Piero Frattari, che lo ha salvato e conservato nel corso dei decenni, è stato recentemente possibile restaurarlo.

Il docufilm ricostruisce quell’epoca indimenticabile che ha segnato un momento storico – l’irripetibile sodalizio artistico tra uno dei più grandi artisti italiani di sempre e la rock band italiana più conosciuta al mondo – partendo soprattutto dalla ritrovata registrazione video completa del concerto di Genova del 3 gennaio 1979, un documento veramente straordinario visto che si tratta delle uniche immagini video di quell’incredibile tournée.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome