Ligabue: «La cosa è seria, ragazzi. Aiutiamoli(ci)»

0
Note di viaggio

Dopo gli appelli di sostegno al settore della musica di Lorenzo Jovanotti e Cesare Cremonini anche un altro artista ha voluto dire la sua sul delicato momento che sta vivendo questo Paese: Luciano Ligabue.

Liga infatti, dopo le catastrofiche immagini arrivate ieri sera da Milano, ha voluto dire la sua con un messaggio diretto ed efficace postato sui suoi canali social: «La cosa è seria, ragazzi. Aiutiamoli(ci) a contenere il contagio. #iorestoacasa #coronavirus #covid19italia #covid19».

La cosa è seria, ragazzi. Aiutiamoli(ci) a contenere il contagio.#iorestoacasa #coronavirus #covid19italia #covid19

Pubblicato da Ligabue su Domenica 8 marzo 2020

In un momento come questo, in cui sembra che si stia perdendo la giusta via del corretto vivere civile, messaggi come questo possono solo essere di aiuto.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome