Gianna Nannini prepara una diretta streaming dalla sua casa-studio

0

In questo momento storico in cui l’Italia prende misure eccezionali, la musica non conosce frontiere. Gianna Nannini ha deciso di dare un appuntamento eccezionale a tutto il pubblico, giovedì alle ore 16.00, in diretta streaming dalla sua pagina Instagram: un modo inedito di condividere con i suoi fan “l’isolamento in casa” che stiamo vivendo in questi giorni, in cui ognuno di noi deve pensare a ciò che è meglio per la società.

«La cosa brutta di questo virus è la solitudine – scrive Gianna Nannini – Ognuno di noi deve mettere a disposizione qualcosa di suo per la nostra comunità. Io sono a Milano e voglio organizzare delle serenate di rock acustico online per stare tutti più vicini in sicurezza. Da questo momento attiveremo i dispositivi che già si usano per la scuola online (come ho visto nella scuola di Penelope) e faremo il possibile per superare questo terribile momento insieme. L’essere umano deve ripartire dalla sua debolezza, dalla sua fragilità, per scoprire nuove cose dimenticate, senza farsi attanagliare dalla paura. Vi aspetto giovedì alle 16.00».

Gianna Nannini sarà in diretta dalla sua casa-studio di Milano: si accompagnerà piano e chitarra in un live acustico, risponderà alle domande dei fan e racconterà gli aneddoti che hanno caratterizzato la sua vita nell’amata Milano, che ora si trova a vivere un momento particolare.

Sarà un’occasione unica per trovarsi virtualmente faccia a faccia con una delle più importanti cantautrici italiane, in attesa di poterla vedere dal vivo nei prossimi mesi.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome