Tornano i Coma_Cose con “Due”

0
Milano per Gaber
Il duo Coma_Cose

Tornano i Coma_Cose e lo fanno con Due, un EP prodotto da Asian Fake per Sony Music fuori ovunque da oggi, venerdì 20 Marzo. Due vuole rappresentare un lato nuovo, un B side artistico, un lato forse più nascosto ma molto significativo, della crescita musicale dei Coma_Cose; Due come i brani presenti, Due come le prospettive di Fausto Lama e California e Due come gli opposti.

Prodotto da Stabber, Due è un progetto intenso e profondo che contiene Guerre Fredde e La Rabbia, brani inediti che esplorano appunto i temi della solitudine e della collera. Questo EP pensato e realizzato ben prima dell’attuale emergenza sanitaria assume oggi ulteriori significati in un periodo caratterizzato da una necessaria solitudine. Due, in questo momento diventa quasi l’involontario manifesto di un periodo inatteso e difficilmente immaginabile; in cui la solitudine e la rabbia mostrano una sfaccettatura diversa ma che la musica riesce ancora una volta a raccontare.

Guerre fredde è una delicata “space ballad” dalla struttura atipica pensata per far risaltare un continuo alternarsi di sensazioni che portano ad un climax emotivo; è un pugno in pancia e allo stesso tempo un fazzoletto che asciuga le lacrime. La canzone esordisce dicendo «La tua solitudine è perfetta così», un invito a prendersi cura di sé stessi, che oggi nell’attuale situazione italiana assume un valore importante.

La rabbia invece sembra essere uno sfogo, un brano dalle atmosfere cupe che inizialmente riflette sulle cose che ci hanno fatto del male e poi si apre rivelando una speranza, una possibilità di superare il dolore.

Questo EP è un modo per avviare una riflessione condivisa ed esporre dei pensieri che solitamente si è portati a non condividere. Insomma un invito ad avvicinarsi mostrando fragilità comuni per ripartire da esse. Lo sguardo è sempre quello di Fausto e Francesca e al centro il desiderio di mettersi in gioco confrontandosi su temi che tendiamo ad evitare.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome