“Dogma 93” è il nuovo album di Lowlow: «Nessuno snobismo, solo urgenza espressiva»

0
Lowlow

Dogma 93 (Sony Music) è il nuovo album di Lowlow, disponibile da ieri sulle piattaforme digitali e in copia fisica anche autografata.

L’album arriva a distanza di due anni dall’ultimo lavoro discografico di Lowlow, un ulteriore tassello che conferma la maturità della scrittura del rapper romano. A fare da filo rosso ai quattordici brani di cui è composto il nuovo album una visione artistica e un approccio che si avvicina a quello cinematografico: le metriche del rapper raccontano attraverso immagini e aneddoti storie vissute dallo stesso Lowlow o prese in prestito da altre persone e da fatti realmente accaduti, che penetrano nel mondo personale dell’artista e che allo stesso tempo si impegnano a ricostruire una visione collettiva, generazionale.

Ispirandosi a quanto fatto da Lars Von Trier e Thomas Vinterberg, Dogma 93 rappresenta un vero e proprio manifesto personale del rapper romano. Nel disco sono presenti le collaborazioni con Gaia Gozzi, Holden, Erika Lei e Luna. Le produzioni sono invece a cura di Big Fish.

«Sono stato in silenzio per tanto tempo ma mai fermo: non ho fatto altro che cercare la mia identità artistica – spiega Lowlow – Ho iniziato a guardarmi intorno, ma l’unico pensiero era – ok, tutto questo non mi appartiene -. Ho ripensato a Lars Von Trier e Thomas Vinterberg e mi sono rivisto nella loro necessità di creare un manifesto per staccarsi dalle correnti artistiche, ma con il solo intento di trovare il massimo. Non è snobismo, è solo urgenza espressiva.”

La tracklist:

1. Bobby
2. Dogma 93
3. Non siamo niente (feat. Gaia)
4. Mondo sommerso (feat. Holden)
5. Hikikomori
6. Jones Town
7. Il nulla senza fine
8. Se fossi in te (feat. Erika Lei)
9. La ragazza nello specchio (feat. Luna)
10. La mia parte migliore
11. Spazzatura bianca
12. Io potrei
13. Quello che cerco
14. Superuomo

Lowlow, all’anagrafe nome Giulio Elia Sabatello, è nato a Roma nel 1993 e si è appassionato al rap all’età di 13 anni. Il suo primo mixtape risale al 2011 e nel 2017 è stato il primo rapper ad entrare nel roster di Sugar Music, l’etichetta di Caterina Caselli, pubblicando Redenzione, album interamente prodotto da Fausto Cogliati. Sempre per Sugar Music, due anni fa ha invece pubblicato Il bambino soldato, il suo secondo album in studio.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome