24 marzo 1945, nasceva Curtis Hanson

0

Curtis Hanson, originario di Las Vegas è un buon esempio di passione, applicazione e costanza. Non termina mai le superiori per dedicarsi alla fotografia come freelance e al Cinema, inizialmente come critico e giornalista. Il suo primo film (Sensualità morbosa, 1973) ci impiega quasi un anno a uscire in sala dalla fine della produzione per mancanza di interesse. Tanti film di serie B (dirige anche uno sconosciuto Tom Cruise nel 1979, non certo una delle sue interpretazioni più memorabili), ma nel 1990 (a 45 anni) inizia a farsi notare con Cattive compagnie (protagonisti i sex symbol del torbido, ovvero James Spader e Rob Lowe) e, dopo altri film secondari, azzecca il film della vita con L.A. Confidential (1997), noir sugli anni ’50 solo apparentemente lucidi e colorati, ma violenti e marci sotto la superficie con un cast di attori che poi esploderanno  (Russell Crowe, Guy Pearce, Kevin Spacey, Simon Baker) e il grande recupero di una magnifica Kim Basinger (al suo primo e meritatissimo Premio Oscar).

Dopo l’ottimo Wonderboys del 2000, altra grande sfida: lui, bianco del Nevada di 58 anni, dirige nel 2003 8 Mile, pseudo biopic del rapper Eminem che nel periodo in questione faceva furore, conquistando pubblico e fette di mercato. A sorpresa, invece, Hanson  dirige uno spaccato socio-culturale degli USA più proletari e depressi (Detroit) rendendo 8 Mile per il decennio 1995-2005 l’equivalente de La febbre del sabato sera per la fine anni ’70-inizi ’80.

Colpito da Alzheimer nel 2006, dirigerà ancora, ma nel 2012 dovrà alla fine alzare bandiera bianca (non completando il suo ultimo film). Ci lascia a 71 anni, il 20 settembre del 2016.

Altre ricorrenze

  • 1939, esce Il mastino dei Baskerville con Basil Rathbone
  • 1960,nasce Kelly LeBrock, attrice de La signora in rosso e La donna esplosiva
  • 1977, nasce Jessica Chastain, attrice di The Martian e Zero Dark Thirty
  • 2009, muore Richard Widmark, attore de Il bacio della morte e Vincitori e vinti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome