Springsteen ai tempi del Covid-19, una canzone al giorno: “No surrender”

0

Pandemia 2020, giorno 3: oggi cambio registro, non una ballata malinconica ma un vero inno alla resistenza, “No surrender”. Scritta nel 1983 per l’abum Born In The USA, venne registrata a New York e poche volte eseguita dl vivo. Fino al 1° novembre 2004, quando venne eseguita, in un’intensa versione acustica chitarra e armonica a Cleveland (Ohio) durante una delle quattro manifestazioni denominate A Fresh Start For America a  sostegno di John Kerry, allora candidato democratico alla Presidenza degli Stati Uniti. Da allora Bruce ha ricantato “No Surrender” dal vivo più volte.

Abbiamo fatto una promessa che giurammo di tenere sempre a mente, nessuna ritirata,  nessuna resa. Come soldati in una notte d’inverno, con un giuramento da difendere

Quella stessa promessa che è anche l’ impegno che lo stesso Springsteen ha  preso con il suo pubbico, con i suoi fans sparsi in tutto il mondo, quello appunto di non ritirarsi e di non arrendersi, mai. Finché ci saranno canzoni come “No Surrender”, sarà più facile resistere e anche rimanere a casa durante questi tempi incerti. Lo dice e lo fa Bruce, lo possiamo dire e fare anche noi.

No surrender!

#stiamoacasa, #brucespringsteen, #letsplaythemusic

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome