“Una vita da dottore”: la dedica di Maurizio Socci e Marco Santini agli operatori sanitari

0

Una Pasqua insolita per tutti, trascorsa in casa (per i più fortunati con la propria famiglia), e con  dei sentimenti contrastanti, a metà fra tristezza e speranza. In queste settimane così difficili si è parlato tanto del ruolo di tutti gli operatori sanitari, in prima linea ad affrontare l’emergenza. Nessuna Pasqua a casa per loro e, proprio per ringraziarli, il giornalista Maurizio Socci e il violinista Marco Santini hanno deciso di dedicare loro una canzone, Una vita da dottore, con un testo scritto sulle note di Una vita da mediano. 

Semplice ed emozionate, il video mostra i visi segnati di chi cerca di lottare per tutelare la salute di tutti noi.

Potete guardarlo qui.

Proprio questa mattina, lo stesso Ligabue ha pubblicato un post sui suoi social parlando della sua personale Pasqua, giornata in cui ricorreva un evento particolare per la sua famiglia: il novantesimo compleanno di suo padre Giovanni, Giuanin, scomparso nel 2001:

Questa Pasqua è stata anche una ricorrenza speciale per la mia famiglia perché proprio ieri Giuanin, mio padre, avrebbe compiuto novant’anni.
Spero che voi, con tutte le limitazioni del caso, siate riusciti a festeggiare con le famiglie e dove non è stato possibile, almeno raggiungere i vostri cari con qualche videochiamata.
Un pensiero a chi, anche in questi giorni, sta cercando di curare e salvare vite.
Vi abbraccio.
Teniamo botta

Luciano

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome