Diodato, Vasco: le loro canzoni cantate negli ospedali, per regalare conforto

0
Diodato

Sono stati tante volte indicati, a ragione, i veri “eroi” dell’emergenza causata dal Covid – 19, i medici, gli infermieri, ossia l’intero personale sanitario degli ospedali, che oltre ad occuparsi professionalmente dei pazienti, con turni senza fine, cercano di portare anche un po’ di conforto, laddove è possibile, tra le corsie.
La musica è da sempre una delle “cure” migliori per l’anima, e lo sanno bene anche i professionisti, che si muovono da mesi in “trincea”.
Ecco perché spesso si sono affidati, in queste settimane, proprio alla musica, per regalare qualche minuto di serenità ai pazienti.

Così, ad esempio, Pierluigi Alfieri, ematologo dell’ospedale di Reggio Emilia, munito di mascherina e chitarra, ha intonato Fai rumore, brano di Diodato, vincitore del Festival di Sanremo 2020, nei corridoi del suo reparto.

"Fai rumore" di Diodato, cantata da Pierluigi Alfieri, per i pazienti del reparto di Ematologia di Reggio Emilia.Seguici su #NurseTimesGiornale di Informazione Sanitaria

Pubblicato da NurseTimes su Martedì 14 aprile 2020

 

I medici e infermieri dell’ospedale di Cassino si sono affidati, invece, a una canzone di Vasco, Vivere, accompagnandola da un toccante video di incoraggiamento e speranza.

Tutti uniti contro il coronavirus, il toccante video dei medici sulle note di Vasco

Pubblicato da Il Mattino su Mercoledì 15 aprile 2020

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome