Addio a Luis Sepulveda, il grande scrittore stroncato dal Coronavirus

0
Luis Sepulveda

Il Coronavirus ha fatto una vittima anche nel mondo della lettura. Ad Oviedo, in Spagna, si è spento oggi Luis Sepulveda. Il grande scrittore cileno avrebbe compiuto 71 anni il prossimo 4 ottobre.

Fiero oppositore di Pinochet, aveva lasciato il Cile nel 1977, per poi farvi ritorno solo dodici anni dopo. Gli ultimi anni della sua vita li ha vissuti in Spagna, dove ai primi di marzo ha contratto il virus Covid-19, che ne ha causato il decesso.

Il suo primo romanzo, Il vecchio che leggeva romanzi d’amore, risale al 1989, ed è dedicato alla figura di Chico Mendes. Successivamente ha pubblicato un’altra trentina di titoli, compreso Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, nel 1996.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome