Un disco che devi scoprire

0

È ormai più di un mese che cerchiamo di tenervi compagnia consigliando canzoni e film, speriamo di essere stati un discreto palliativo durante un periodo provante ma, dopo esserci crogiolati in un presente melancolico, è ora di iniziare a fare i primi passi fuori dai nostri bunker (per quelli dell’anima non servono i congiunti) e provare qualcosa di nuovo. Non è nostra intenzione fare della retorica noiosa e che non ci appartiene, Spettakolo si chiama Spettakolo e se stai leggendo queste righe vuol dire che siamo accomunati dall’amore per due o tre ambiti e proprio questi vogliamo sfidare (e di conseguenza sfidare noi stessi) stavolta uscendo anche noi dalla comfort zone e presentarvi “Un disco che devi scoprire”.

Beh, più di uno ovviamente…

Approfittando di questa sgraditissima pausa per quanto concerne (anche) ciò che nutre le nostre passioni tiriamo il fiato e ci avventuriamo oltre i nomi a cui siamo affezionati per scoprire (o riscoprire) dischi che meritano un secondo sguardo (ma anche un primo), cercando di tirare fuori qualche novità dal talento nostrano.

La nostra redazione si occuperà di sviscerare album che ci sono più o meno familiari: qualcuno lo scopriremo quasi insieme a voi, altri saranno dischi a cui siamo legati, scommesse personali, occasioni ricercate e finalmente trovate.

Essenzialmente questo mese sarà il mese dedicato a chi sta ancora cercando di farsi un nome, poco importa se da trent’anni o dall’altro ieri, progetti interessanti, dischi da underdog, futuri fenomeni o sfigati meravigliosi.

Questo mese è il mese di quelli che suoneranno nel localetto vicino casa tua, con  trenta tavolini o cento posti in piedi, questo è il mese di chi apre i concerti, questo è il mese di quelli che “Oh io questo lo conoscevo da prima eh”.

Con la speranza che dalle nostre righe scaturisca un amore o una semplice curiosità (che certe volte è pure meglio) e che troviate qualcuno sulle cui note ordinare la birra che battezzerà la prossima stagione dei concerti.

Stagione che si attende come si attende un’estate a Westeros.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome